Ho avuto la fortuna di conoscere personalmente due grandi maestri della Pediatria Italiana,il Prof. Roberto Burgio ed il Prof.Franco Panizon.

Li ho conosciuti in occasione di importanti Congressi di Pediatria. Due personalità geniali ed affascinanti.Il Prof. Burgio mi diede subito l'impressione di una figura straordinaria,semplice e raffinata,un pozzo di scienza pediatrica con cui si poteva dialogare con garbo e cordialità.

Il Prof Burgio,per chi non lo conoscesse,è stato il padre della Pediatria,conoscitore fine della complessa patologia dei bambini,raffinato ricercatore nel campo dell'Immunologia Pediatrica e in special modo dei complessi meccanismi fisiopatologici delle sindromi di immunodeficienza.                     

Il Prof. Burgio fu inoltre attento studioso di genetica, specie su alcune patologie quali la sindrome di Noonan e la sindrome Proteus.

Lo ricordo seduto accanto a me,al Congresso Italiano di Pediatria,chiedendomi come mai tale personalità fosse seduta dietro,mentre tutti gli altri professori fossero seduti in prima fila.Come tutti i grandi,era poco incline alle manifestazioni scenografiche.          

Altra grande figura di maestro della Pediatria,Il Prof. Franco Panizon,era uomo colto,eclettico, sempre incline al confronto con i giovani pediatri;donava la sua scienza con chiarezza e semplicità. Il Prof.Panizon, sottile ricercatore delle malattie dei bambini era un profondo conoscitore delle patologie pediatriche,bravissimo disegnatore,con i suoi schizzetti raffigurava il modo da seguire nelle patologie infantili.

Due maestri della Pediatria Italiana che rimarranno nelle Storia,a cui noi pediatri e noi genitori dobbiamo dire: Grazie per tutto quello che avete fatto per l'amore e la salute dei bambini!