Gli uomini sarebbero più disponibili delle donne a sacrificare l’autorealizzazione per una relazione romantica. Questi risultati sfidano il preconcetto scontato secondo cui le donne darebbero più volentieri la precedenza a relazioni e persone mentre gli uomini si concentrerebbero più su loro stessi e sulla carriera.

 

Gli autori hanno cercato di capire se i tratti di personalità influenzano gli obiettivi di vita degli studenti, soffermandosi in particolare sull’importanza relativa di relazioni amorose e carriera.

 

Un totale di 237 studenti, di cui 80 uomini e 157 donne hanno completato questionari di misura dei tratti di personalità e sugli obiettivi di vita. Mosher e colleghi si sono soffermati sui costrutti di individuazione (agency, ovvero l’attenzione verso se stessi e la distinzione di se stessi dagli altri, che comprende autoaffermazione, autoprotezione e autodeterminazione) e di comunione (communion, ovvero l’attenzione alle altre persone e alle relazioni, incluse la partecipazione al gruppo, la cooperazione e la formazione di legami). In generale le donne tendono ad avere alti punteggi di comunione, mentre gli uomini tendono ad avere alti punteggi d’individuazione.

 

Gli obiettivi di vita includevano 7 voci (forma fisica, viaggi, successo finanziario, proprietà della casa, contributo alla società, carriera e istruzione) e 5 tipi di relazione (amore, matrimonio, bambini, cerchia d’amici e legami familiari). La disponibilità dei partecipanti a sacrificare gli obiettivi a favore di una relazione amorosa è stata esaminata.

 

Globalmente uomini e donne hanno mostrato forte desiderio di successo personale e vicinanza relazionale. Come da ipotesi, l’individuazione era legata all’importanza del successo personale, adesempio una carriera fruttuosa. La preoccupazione verso gli altri era invece legata all’importanza di avere relazioni significative e dare il proprio contributo alla società.

 

Contrariamente alle ipotesi, tuttavia, gli uomini hanno mostrato una disponibilità maggiore delle donne a dare la precedenza a una relazione romantica, posti di fronte alla scelta fra relazione e carriera, istruzione e viaggiare.

 

Gli autori suggeriscono che le donne partecipanti allo studio, giovani studentesse, potrebbero aver avuto una motivazione superiore alla media verso l’impegno nella propria carriera e quindi essere riluttanti ad abbandonare i loro sogni per una relazione. Ma contrariamente alle donne, gli uomini sembrano ottenere più supporto emotivo dalle relazioni con il sesso opposto rispetto alle donne.

 

Fonte:

C. Mosher, S. Danoff-Burg. 2007. College Students’ Life Priorities: The Influence of Gender and Gender-linked Personality Traits. Gender Issues.