SmartsexDell'educazione emozionale e sessuale si è sempre parlato, ma  oggi, più di ieri, si parla soprattutto della totale assenza di informazione negli ambienti educativi come quello scolastico, famigliare e lavorativo.

A riprova di quanto appena affermato, ricordiamo che l’Italia rappresenta l’unico paese della comunità Europea, dove l’obbligatorietà all’educazione emozionale e sessuale, non è regolata da nessun articolo di legge. E’ dunque abbastanza comprensibile che molti giovani non sappiano a chi comunicare le proprie ansie, i propri dubbi e le proprie perplessità. Elementi questi, di fondamentale importanza che molto spesso accompagnano il difficile passaggio alla vita adulta.

I giovani quindi, con chi e come dovrebbero parlare di sessualità? A scuola, con i genitori, con i compagni?

La scuola non proferisce consigli in tal merito, non fornisce  corsi di educazione sessuale ed  i genitori, spesso imbarazzati e non adeguatamente preparati, glissano sull’argomento, facendo transitare nel silenzio le curiosità e i dubbi dei propri figli in età adolescenziale.

Il processo educativo emozionale\sessuale è rappresentato da un percorso formativo che parte dall’anatomia e dalla funzionalità degli organi genitali fino ad estendersi alla disamina dell’affettività, dell’immaginario e della componente “relazionale”, passando dalla contraccezione alla prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili (MST), fino ad arrivare all’orientamento sessuale, alla dimensione del desiderio ed al “concetto di piacere"

Non solo i giovani, ma anche gli adulti, durante le varie fasi della loro vita, avrebbero bisogno di uno scambio comunicazionale sulla vita emozionale, sulla cosiddetta “finestra della sessualità”.

Infatti, la sfera sessuale, durante le tappe della vita, inevitabilmente cambia, cresce, si evolve, si modifica, insomma non è mai uguale:

si parte dall’adolescenza, l’età dei tumulti ormonali, poi si passa alla vita di coppia, sussegue per le donne  la gestazione, il parto ed il dopo parto, fino ad arrivare alla ricerca di nuovi equilibri quando la coppia diventa una famiglia.

Il tempo che scorre inesorabile, il corpo che cambia, l'arrivo della menopausa per le donne, l’andropausa per l’uomo, sono tutti passaggi importanti che necessitano di  “nuovi ascolti” e nuove acquisizioni, per mantenere un livello equilibrato e consapevole di vita sessuale\emozionale il più possibile qualitativa ed empatica.

Nella mia esperienza di clinico, mi capita molto spesso di vedere coppie che si trascinano relazioni oramai spente, stremate, scevre dalla reale affettività e dallo scambio sessuale, coppie che lamentano insoddisfazione, solitudine ed autoerotismo di tipo compensatorio fino a degenerare ed a manifestare disfunzioni sessuali, come l'anorgasmia ed il calo del desiderio.

La pandemia di disfunzioni sessuali su base psicogena di questi ultimi decenni, infatti, testimonia un evidente problema di mancanza di informazione e di assenza di comunicazione della coppia, molto importante prima di  ristabilire un rapporto funzionale associato alla dimensione del coinvolgimento e del sentimento.

I giovani ed i single di oggi, molto spesso credono che la quantità dei rapporti sessuali, si possa sostituire alla qualità e che la sessualità rappresenti più il "fare" che "l’essere". Non è così, e l’arduo compito di noi clinici è quello di cercare di formare ed informare giovani e meno giovani sul reale significato di “scambio” e crescita psichica, correlata alla dimensione intima.

Nel tentativo di coprire questo rilevante vuoto informativo, ancora una volta il web si accende e corre in soccorso con tutti i relativi limiti ovviamente, contribuendo con una semplice ma efficace applicazione scaricabile dal nostro caro e utile smartphone. Il suo nome è Smartsex, una app per Iphone, dedicata proprio alla sessualità, mediante la quale si può avere accesso a tutta una serie di informazioni riguardanti i più svariati aspetti della vita intima.

L’applicazione dispone di alcuni giochi per valutare  il proprio livello di conoscenza, di una sezione dedicata a news, di una serie di sondaggi, oltre che di funzioni social.

SmartSex propone una visione positiva della sessualità, incoraggiando l’utente a saperne di più, allo scopo di acquistare fiducia, amplificare il piacere durante il rapporto sessuale e proteggersi dai possibili contagi sessuali o gravidanze non desiderate.

Le funzioni di SmartSex sono:

  • Smart Games – Una serie di giochi utili per valutare le proprie conoscenze sulla sessualità,smartsex iphone uomo donna i suoi miti, falsi miti e gli aspetti riguardanti la salute sessuale. Dopo cinque domande, è possibile visualizzare il proprio punteggio e condividere i risultati con gli amici attraverso Facebook o e-mail.
  • Smart News – Un aggregatore di notizie sul sesso provenienti da blog, testate giornalistiche o riviste scientifiche.( tutte notizie realistiche)
  • Smart Polls – Ogni settimana l’utente ha la possibilità di rispondere a un sondaggio, conoscerne i risultati e le risposte date dagli altri utenti.
  • Smart Info – Una vasta area informativa, strutturata in sei sezioni, in cui ricercare definizioni, argomenti, e FAQ.
  • Links – Collegamenti a una serie di siti web specializzati in tematiche sessuali specifiche – per ulteriori approfondimenti.
  • Sharing – Gli utenti di SmartSex possono condividere tramite Facebook o E-Mail i contenuti dell’applicazione (news, FAQ, sondaggi, commenti degli utenti ).

 

https://itunes.apple.com/us/app/smart-sex/id641426390?mt=8