Utente 254XXX
Buongiorno sono un ragazzo di 28 anni. martedi 23 gennaio sono stato operato per fimosi con la tecnica di circoncisione in anestesia locale. il medico mi ha prescritto come medicazione una pomata (gentaminicimina) da mettere solo sulla corona dei punti, due volte al giorno (la circoncisone è totale) fino a domenica 28 gennaio e da lunedi 29 fino a mercoledi 31 gennaio devo fare un lavaggio con acqua borica.
Volevo chiedervi come devo effettuare il lavaggio e se posso farlo, visto che fino ad oggi alcuni punti di sutura perdono ancora sangue. la pomata da lunedia mercoledi devo continuare a metterla?
inoltre devo dire che la sensibilità del glande è elevatissima, (visto che in erezione non riuscivo mai a scoprirlo) è normale e con il passare del tempo si attenuerà o devo consultare poi un dermatologo?
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Buongiorno.
Quanto descrive rientra nel normale decorso postoperatorio.
Se c'è un minimo gemizio di sangue che sporca solo la garza non se ne preoccupi: ci può stare con l'intervento subìto.
Le indicazioni per le medicazioni postoperatorie possono minimamente variare da chirurgo a chirurgo; ritengo corrette quelle che ha ricevuto. Se da Lunedì inizierà i lavaggi sospenderei da quella data l'applicazione di gentamicina.
L'ipersensibilità del glande è del tutto normale i primi tempi dopo l'intervento; non occorre una valutazione specifica dermatologica. La nsensibilità si normalizzerà in qualche settimana.

Cordialmente,

Edoardo Pescatori
[#2] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2007
Buongiorno dottor Pescatori, la ringrazio per tutte le risposte che mi ha dato. vorrei togliermi un'ultimo dubbio.
Se lunedi (il giorno in cui dovrei iniziare i lavaggi con acqua borica) noterò ancora del gemizio di sangue potrò procedere con i lavaggi?
se si come devono essere effettuati? dovrò utilizzare delle garze inbevute di acqua borica da passare sulla corona di punti, o altro??
La ringarzio per la sua disponibilità.
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
E' abbastanza improbabile che a Lunedì lei abbia ancora un gemizio ematico; se così dovesse essere attenda ancora qualche giorno prima di iniziare i lavaggi.
Non è la mia pratica prescrivere lavaggi con acqua borica, per cui è utile che lei chieda eventuali specifiche al Collega che le ha dato quest'indicazione.

Cordialmente,

Edoardo Pescatori
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
mi associo alla risposta
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
mi chiedo che consigli o che istruzioni per le medicazioni Le ha dato il Collega che ha proceduto all'intervento. Se Lei ha così tanti dubbi, non credo siano state esaurienti. Peccato.
In ogni caso è a lui che dovrebbe rivolgere queste Sue legittime preoccupazioni.
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO

[#6] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Nell'associarmi con i colleghi che mi hanno preceduto, muovo perplessità sull'utilizzo di acqua borica in simili condizioni e rimando pertanto l'utente ad un nuovo colloquio con il proprio terapeuta. Confermo invece che sarà utile in futuro, se dovessero permanere le condizioni di ipersensibilità del glande (evenienza quasi costante dopo tali operazioni come insegnano i Colleghi Chirurghi) una visita Dermato-Venereologica.

Cari Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#7] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
concordo in pieno con tutti in particolare con il collega Pescatori
anch'io non utilizzo acqua borica per i lavaggi post intervento
[#8] dopo  
Dr. Domenico Battaglia
24% attività
0% attualità
8% socialità
ESTE (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
Concordo con i Colleghi in particolare con il collega Benedetto e dunque di rimando con il Collega Pescatori, ma una cosa importante la fa emergere il Collega Prof. Martino: considero che sia parte integrante del gesto chirurgico il rendere edotto il paziente su tutte le problematiche anche gestionali del periodo peri e post- operatorio, la mano (CHEIR) non può procedere da sola senza l'ERGOS, il nostro lavoro quotidiano di Medico che si prende cura dei malati e che non esegue gesti meccanici e tecnici solamente...