Utente 127XXX
Salve dottore, sono uno studente all'ultimo anno di ingegneria, ho 27 anni a Novembre e dovendo studiare dalla mattina alla sera stò praticamente sempre seduto, in alcuni casi anche in posizioni non proprio giuste. Non pratico sport da almeno 4-5 anni. Da un pò di tempo, 5 giorni, accuso dei piccoli dolori dietro la schiena quasi in corrispondenza del fianco sx e in alcuni casi anche un pò più verso la colonna vertebrale. I dolori sono di durata piccola fino ad ora, non superano i 10 secondi e li ho avuti sempre stando seduto, soprattutto in macchina. Il medico curante mi ha visitato ed ha escluso problemi ai reni perchè la manovra di Giordano è risultata negativa e perchè non accuso dolori nella zona anteriore della vescica, inoltre non mi fa male quando urino. Il medico ha detto che i problemi potrebbero essere due: 1)problemi lombari, in quei giorni sono stato con il climatizzatore sempre acceso nella mia stanza per tutte le notti (temperatura 25°-26°C; 2)problemi di colecisti. Il medico mi ha prescritto delle ecografie superiori ed inferiori dell'addome e ha detto che se continua a farmi male di prendere il brufen per tre giorni, anche se i dolori sono non intensi e di poca durata. Secondo lui il controllo ci vuole non tanto per i doloretti ma perchè controllando l'ultima ecografia dell'addome(2002) risultava una colecisti vuota, si insomma senza calcoli, ma dismorfica (mi scuso se ho sbagliato il termine), chiedendo spiegazioni mi ha detto che la mia colecisti non ha una forma anatomica. Ecco che inizio a preoccuparmi!!!
In attesa, distinti saluti
Giuseppe.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signore
cominciamo col dire che una colecisti dismorfica non deve destare nessuna preoccupazione, poichè si tratta di una accurata descrizione fornita dal medico che ha effettuato l'esame. Talora infatti anche la ripienezza più o meno completa della colecisti può determinare queste immagini che possono essere solo funzionali e non patologiche.
Per quanto riguarda il dolore al fianco sin sarei più propenso a pensare ad un dolore di tipo lombare, come supposto dal suo curante, essendo il dolore da colica epatica localizzato con più frequenza al fianco ed alla spalla dx.
Segua quindi con serenità i consigli del suo medico curante.
Cordiali saluti