Utente 128XXX
Volevo sapere se, tramite rapporti sessuali e i movimenti che questi implicano, si possa riscontrare, di nuovo, il pericolo embolia in un ragazzo ricoverato d’urgenza circa un mese fa per lo spostamento di coagulo di sangue, causato da due micro-fratture del bacino.
Si teme che, un qualsiasi movimento brusco, possa far ricomparire il pericolo, è pertinente questa paura?
Nel ringraziare per la cortese chiarificazione, si porgono cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, una volta ottenuta la consolidazione della frattura non rilevo particolari problemi per la ripresa di rapporti sessuali.
Saluti