Utente 128XXX
Sono una donna di 30 anni e con mio marito, 33 anni, stiamo provando ad avere un bambino da più di un anno, abbiamo già una figlia che ne ha 5. Io ho fatto tutti gli esami possibili, ed è risultato tutto a posto, mio marito ha fatto lo spermiogramma ed è risutato con un atipia di spermatozoi del 78%, volevo chiedere:
1)può dipendere da questo il mancato concepimento?
2)dobbiamo rivolgerci a un andrologo o urologo?
3)ci sono farmaci che si possono assumere da subito per migliorare la morfologia degli spermatozoi?
4)cosa possiamo fare? Vorrei tanto avere un altro bambino!!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Le consiglio senza dubbio una visita androlgica,la capacità di fecondante dello sperma può variare nel tempo per vari motivi ( microtossici ambientali, flogosi prostatiche ecc.)e si può tentare una terapia , ma è necessaria una valutazione specialistica.
Distinti saluti