Utente 594XXX
Gentili dottori, è da circa un anno che soffro di disturbi alla vista, nel senso che mi da fastidio il controluce e il contrasto bianco/nero, faccio fatica a leggere. Quando leggo vedo sfuocato e ho dolori agli occhi. La visita oculistica ha escluso problemi diretti degli occhi. Inoltre quando la mattina appena sveglio mi metto in posizione eretta provo rigidità e dolori muscolari diffusi, ma sopratutto zona cervicale-spalle e lombale, nonchè formicolii alle braccia e dolori ad entrambi i polsi (mi capita che mi cadono le cose dalle mani), nonchè disturbi di concentrazione e vertigini. Ho anche disturbi digestivi e a volte il "fiato corto". Ho eseguito visite neuriologiche e RM celebrale nella norma, è presente un'inversione della colonna cervicale ed un'ernia c5/c6, ma sia il neurochirugo che l'ortopedico hanno escluso che questa mia sintomatologia possa derivare dalla "cervicale". Da accertamenti endocrinologici è emerso un micro adenoma ipofisario prl secernente con carenza dell'ormone della crescita, ma l'endocrinologo ha escluso che la mia sintomatologia possa dipendere esclusivamente dall'adenoma. Vorrei sapere a chi posso rivolgermi per poter venire a capo riguardo ai miei disturbi diventati fortemente invalidanti. Ringrazio in anticipo per la Vs. cortese disponibilità.
[#1] dopo  
129569

Cancellato nel 2009
Penso che in un caso del genere valga la pena di approfondire le ricerche... pertanto se non sa a chi rivolgersi, le consiglio il professor Franco dallegri direttore dipartimentale dell'Università di GENOVA e titolare della cattedra di semeiotica sempre all'università di Genova.