Utente 129XXX
Salve a tutti.
All'età di 15 anni mi è stata riscontrata una bicuspidia aortica.
Ai tempi praticavo pallanuoto a livelli agonistici, ed ho continuato fino a 19 anni.
Ora ho 33 anni e da qualche anno ho ripreso a giocare a livello amatoriale.
Quest'anno ho l'opportunità di poter giocare in una squadra master over 30.
Da quando ho ripreso ad allenarmi faccio visite ogni anno, e l'insufficienza è definita lieve-modesta.In pratica è in linea con i valori riscontrati nelle visite di 15 anni fa.
Vorrei sapere se la visita medico sportiva(obbligatoria), potrebbe avere esito negativo a priori.Insomma, se nonostante l'insufficienza sia lieve, la sola malformazione precluda l'esito della visita.
Grazie in anticipo per le risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, indipendente dalla sua bicuspidia aortica, la visita sportiva si rende sempre obbligatoria, così come un test da sforzo e un ecocardiogramma.
Saluti