Utente 130XXX
Salve,

Le scrivo perche' sono stato operato di recente a causa di uno pneumotorace recidivo. Mi e' stato detto di stare a riposo una decina di giorni e poi di riprendere la vita di sempre, palestra compresa. Vorrei chiedere se 2,massimo3 sigarette al giorno sono considerate gravi per soggetti come me.
Infinte grazie.

S.B.
[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

in generale il fumo di sigaretta (e non è solo una questione quantitativa, ma anche qualitativa e statistica) è considerato il maggiore fattore di rischio per le recidive di pneumotorace (anche controlaterali), inoltre soggetti operati per pneumotorace recidivo parrebbero a rischio maggiore di sviluppare malattie quali enfisema polmonare con ossigeno-dipendenza.

In definitiva (fatto salvo il libero arbitrio) il mio consiglio è quello di non fumare neppure quelle 2-3 sigarette che fuma adesso, ci guadagnerebbe comunque: pensi per esempio che per quanto riguarda il rischio di ammalarsi di tumore del polmone conta di più il fatto di fumare tutti i giorni, che il numero di sigarette fumate al giorno.

Rimango a sua disposizione per ulteriori domande o chiarimenti.

Cordiali saluti,
[#2] dopo  
Utente 130XXX

Iscritto dal 2009
Ma mi e' stato detto che con l'operazione ci sarebbe la quasi certezza di una guarigione completa, non e' cosi?

Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le hanno dato un'informazione corretta; vi è il 97% di possibilità che lo pneumotorace non torni DAL LATO OPERATO.
Dall'altro lato la probabilità di avere uno pneumotorace è circa del 7-10%, aumentata nei soggetti fumatori e comunque lievemente maggiore che nella popolazione generale.
Questo per quanto riguarda il rischio di pneumotorace, NON per il rischio di sviluppare un enfisema polmonare o un'altra malattia direttamente collegata al fumo.

La scelta di fumare è una scelta personale e consapevole di assumersi un rischio aumentato per alcune categorie di malattie.

Cordiali saluti,
[#4] dopo  
Utente 130XXX

Iscritto dal 2009
Tutto chiaro. Molte grazie.