Utente 101XXX
Salve!
Vorrei cortesemente chiedere un aiuto, consulto circa dei problemi di salute che ho.
Intanto vorrei sapere ogni quanto si possono fare le analisi di prelievo sangue per una già riscontrata anemia. Le precedetni le ho fatte a Natale scorso e poichè mi risento giù vorrei rifarle ma il mio medico mi disse a luglio che era troppo presto.Chiedo a voi prima di riinsistere col mio medico.Inoltre vorrei chiedere se il ferrograd può essere una delle cause di lancinanti dolori alla pancia di cui soffro spesso .
grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Ettore Vallarino
28% attività
0% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,
non è possibile esprimersi in assenza di più precisi dati relativi alla malattia diagnosticata. Sembra di capire si tratti di anemia da carenza di ferro. Può essere senz'altro il caso di fare un controllo, a maggior ragione se ha assunto ferro per così lungo tempo. In genere,poi, sarebbe bene accertare la causa della carenza di ferro, e la presenza di una sintomatologia addominale consiglia sicuramente una visita gastroenterologica. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta.
Si comunque l'anemia riscontrata è da carenza di ferro, i motivi di questa carenza non li so, è stato eliminato il dubbio di una probabile celiachia. Da quando è stata riscontrata l'anemia la cura di pastiglie di ferro che ho fatto non è stata continua, in estate per esempio non ne ho aasunto.
Per i dolori alla pancia mi intimorisce molto la colon/endoscopia ( che per ciò non ho fatto), so di soffrire di alternate forme di stitichezza e colite.
Grazie tante