Utente 123XXX
gentile dottore,

sono un ragazzo di 38 anni e da 5-6 anni mi sono accorto di avere il battito cardiaco che arriva anche a 115 quando sono in attivita'..mentre a riposo si aggira intorno ai 75-80...oltre al battito accelerato non averto alcun altro fastidio...premetto che sono anche una persona molto ansiosa e nervosa...fumo e non pratico attivita' fisica..bevo molto caffe'...secondo lei devo preoccuparmi o e' normale avere queste pulsazioni? in attesa di risposta porgo cordiali saluti e ringraziamenti!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, considerata l'assenza di un'attività sportivo, il fumo, l'ansia e l'abuso di caffè, la lieve tachicardia va considerata fenomeno "fisiologico" cardiaco. Penso che sia banale dirle, ma non per questo mi esimio, che non deve fumare, che fare del moto non può far che bene, di evitare l'assunzione di tanti caffè che di certo non aiutano il suo stato ansioso.
Saluti