Utente 281XXX

salve ho 25 anni e ho scoperto che lungo la corona del glande ho un'ipertrofia delle ghiandole sebacee, ossia, se non ho capito male, un irsutio penis. Ho ascoltato pareri discordanti riguardo la rimozione attraverso laser o elettrocoaugulazione. volevo sapere se c'era la possibilità di risolvere il problema in quanto, a volte, ho una maggiore sensibilità della zona e un bruciore lieve.Esistono strutture convenzionate a roma che fanno questo tipo di trattamento? Vorrei inoltre sapere se esistono creme senza dover ricorrere necessariamente ad un'intervento? eventualmente da chi mi posso recare per farmele prescrivere?
Confido in una vostra risposta.
Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro signore comprendo il suo disagio circa la problematica che lei descrive e le suggerisco una visita andrologica presso un ambulatorio territoriale della sua zona.A Roma ce ne sono molti e non farà certo fatica a trovarne uno.
Cordialmente la saluto,
dott. Daniele Masala.
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

posto che lei abbia una irsutiae coronae glandis (da diangositicare in sede dermato-venereologica) le significo che ogni terapia di tipo ablativo (se ritenuta opportuna dallo specialista) per lesioni benigne è da considerarsi di tipo estetico e pertanto non viene (di solito) rimborsata dal SSN.

Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Valdiserri
24% attività
0% attualità
0% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2002
Gentile Utente,
concordo pienamente con quello che ha scritto il Dott. Laino.
Cordiali saluti.
Dott. Alessandro Valdiserri
[#4] dopo  
Dr. Domenico Battaglia
24% attività
0% attualità
8% socialità
ESTE (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
prima di ogni terapia interventiva si faccia vedere da un Urologo
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
condivido pienamente quanto espresso dal Collega LAINO nella Sua risposta.
Affettuosi saluti.
Prof.Giovanni MARTINO
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
visto il probabile problema che presenta a livello del glande (la punta del pene!), prima di decidere qualsiasi trattamento invasivo , le consiglio una attenta valutazione diretta da parte di un esperto andrologo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
[#7] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
si meglio una valutazione andrologica per valutare il problema