Utente 133XXX
Buongiorno, circa tre settimane fa ho avuto un forte dolore al basso ventre al fianco destro e alla schiena con brividi di freddo sudorazione freda e malessere generale, mi hanno portato al pronto soccorso e lì in seguito a esami del sangue, urine e lastra mi hanno diagnosticato un piccolo calcolo nella zona pelvica allora mi hanno fatto una eco addome comnpleto che però risultava negativa e mi consigliavano di farne un'altra con preparazione, che farò questo lunedì, inoltre mi avevano prescritto anche una visita urologica ambulatoriale che però il medico della mutua non mi ha prescrittto, il fatto è che il fastidio al fianco e dolori alla schiena non se ne sono mai andati e mi limitano molto nei movimenti, bevo circa due litri e più di acqua fiuggi al giorno praticamente la mia pipì è trasparente, ma è possibile ancora questo continuo dolore che non mi lascia mai?
grazie
[#1] dopo  
Prof. Alchiede Simonato
40% attività
0% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
non sempre una calcolosi renale può essere diagnosticata con gli accertamenti da lei eseguiti. Se persiste la sintomatologia ed il sospetto clinico dovrebbe eseguire una TC senza mezzo di contrasto a strato sottile.
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Grazie della sua risposta, ieri ho eseguito una eco addome completa dalla quale è risultata la presenza di alcune minute concrezioni peripapillari di 2-3mm a livello dei calici superiori e medi del rene destro associate a fine dismogeneità degli echi pielici.
E una presenza di una formazione cistica a verosimile componente follicolare di 18mm a livello dell'ovaio destro, tengo a precisare che ero sotto ciclo mestruale.
Assenza di falde liquide nel Douglas.
Mi sembra di capire che ci siano dei piccoli calcoli, ora vediamo cosa mi dice il medico della mutua, sperando che questa volta mi mandi da un urologo.
Grazie