Utente 134XXX
salve sono un ragazzo di 23 anni. qualche tempo fa in una serata in discoteca ho avuto (credo) un brutto calo di pressione, fatto sta che ho perso i sensi totalmente ("ho visto nero") per piu di 5-10 minuti. dopo più di 30 minuti sono riuscito ad uscire dalla discoteca con l aiuto di altre persone dopo acqua in faccia e sui polsi. non nego che la serata è stata accompagnata da qualche alcolico (ma nn tantissimi) e da un paio di spinelli (e nient altro!); il malore è stato accompagnato da una difficoltà motoria x parte della serata ma nessun altro sintomo significativo. inoltre il periodo a cui mi riferisco è stato un periodo molto impegnativo sotto più punti di vista (università, pensieri, adattamento ad una nuova città, stanchezza); per completezza avevo già avuto delle esperienze del genere, mai cosi "gravi", fatto sta che non ho mai perso i sensi completamente (la vista ad esempio continuava ad esserci), anche se le cause per i precedenti episodi sono più o meno le stesse. ho fatto dei controlli tipo ecocardiogramma tempo prima di quest ultimo episodio ma non ci sono stati esiti negativi, anzi avevo addirittura 50 battiti al minuto (ho giocato 10 anni a calcio!) . Mi rendo conto che possa essere una cosa alquanto normale in relazione a determinate cause scatenanti oggettivamente certe, ma volevo sapere quali controlli dovrei senza dubbio ripetere e se ce ne sono di piu specifici per questo tipo di problemi; inoltre colgo l occasione per dei consigli per prevenire e reagire a questi cali di pressione; Grazie siete dei grandi!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Le caratteristiche del suo svenimento mi permettono di definire poco probabile una causa cardiologica "primaria"(come paraltro da lei intuito).
Per escluderla completamente occorrerebbe una visita cardiologica.
Il consiflio che posso darle (oltre quello di limitarsi nel consumo di sostanze voluttuarie) c'è quello di bere molto (Acqua!) per evitare i cali pressori che stanno alla base dello svenimento e di utilizzare impacchi freddi (per determinare una vasocostrizione che cerca di antagonizzare la vasodilatazione che è sempre presente in questi casi).
A disposizione per ulteriori consulti