Utente 972XXX
Gentili dottori,
oggi, ho avuto degli sbalzi pressiori enormi.
Sono andata in farmacia e ben tre appareccchi non sono riusciti a rilevarmi la pressione, dando sempre messaggio di errore.
Ho cercato di calmarmi un poco, sono un tipo ansioso ed ipocondriaco, sto prendnedo un quarto di Lobivon, alla seconda misurazione 95/145, alla terza 91/135 sono ripassata nel pomeriggio ed avevo 90/135.
Oggi ho avuto una pressione costante su quei valori, che si sono abbasssati in serata (cosa che invece mi han detto non succede, ma che invece a sera si dovrebbe alzare), ho avuto per tutto il tempo senso di sbandamento e gambe molli oltre che dolore allo sterno e retrosternale e formicolio ad braccio sinistro.
Ho fatto ecg a luglio ed agosto, oltre che un ecodoppler al cuore sempre a luglio che sono risultati nella norma.
Gli sbalzi pressori, non potrebbero riferirsi ad uno stato ansioso sottostante?
COnsiderando che ho anche problemi al colon oramai da agosto?
Sono tutte somatizzazioni di depressione e ansia?
Oppure c'è in realtà un problema a livelo cardiologico? Ma non saprei che altre analisi poter fare ho fatto anche un ecg da sfforzo nel 2008.
Grazie in anticipo e cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
considerati anche la mole di consulti richiesti a questo sito e i valori pressori, tutto sommati non particolarmente elevati, la sua sintomatologia sembrerebbe chiaramente dovuta a squilibri emotivi. Utile una consulenza psicologica.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 972XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la celere risposta,
vero che ho un lungo elenco di consulti richiesti, ma vero anche che tutti quei problemi sono reali, i dolori ce li ho, ed il malesssere generale pure, stanchezza malori, sbandamenti e mancanza di respiro. A 35 anni pensavo che l'ansia oramai se ne fosse andata visto che cmq sono stata in cura anni fa proprio per DAP.
Vero anche che è un periodo alcquanto difficile della mia vita ed il pensiero della morte incombente non mi lascia mai ultimamente nonostante gli esami vadano bene.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 972XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore sono di nuovo qui, ho tralasciato di dire che alla prima misurazione la PA era di 150/105 per poi abbassarsi ma rimandendo sempre sui 90/140 )5/145. La famracista mi ha detto che è uno stato ansioso, altrimenti non avrei tutte queste fluttuazioni pressorie, anche se lo standard è cmq alto. Forse se il lobivon non è sufficiente e non avendo probelmi renali e sembra neanche cardiologiche sarebbe il caso una terapia psichiatrica?
cordiali saluti