Utente 132XXX
Mi scuso se non sono nella giusta sezione.
Quest'estate al pronto soccorso mi è stata fatta una sieroprofilassi antitetanica e mi è stato fatto firmare un documento che diceva che con questa iniezione rischiavo di contrarre malattie trasmissibili con il sangue. In seguito essendomi preoccupata mi è stato detto che è una cosa sicura ma siccome sto cercando di avere un figlio non so se dovrei smettere ed usare protezioni con mio marito fino a quando non avrò fatto il test HIV-epatite C ( ho pensato di fare il test almeno per le malattie che non danno sintomi ). Avrei bisogno di un consiglio : é davvero il caso di fare queste analisi o posso stare tranquilla come mi hanno detto?
Grazie a chi mi risponderà.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
direi che esiste solo una ipotesi teorica. le gammaglobuline come anche gli altri presidi derivati da siero umano ed anche le trasfusioni (sangue intero, plasma, piastrine) sono tutti testati.

io direi che può stare tranquillla anche se non posso darle la matematica certezza.

cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Grazie molte se posso disturbarla ancora sarebbe cosi' gentile da spiegarmi come vengono testati questi presidi?Il mio dubbio è se un donatore contrae qualche malattia poco tempo prima di donare e i controlli fatti sono prematuri allora non si può essere sicuri di questi presidi ? Grazie e scusi del disturbo.
[#3] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Scusi del disturbo...