Utente 190XXX
Gentili dottori,
soffro di una lieve insufficenza mitralica per la quale devo soltanto fare la profilassi antibiotica in caso di piccoli interventi, ecg normale, ecg holter riscontro di exstrasitoli a conduzione aberrante sia a riposo che in attività in cui non è sicuramente diagnorticsabile origine ventricolare o sopraventricolare, ecg da sforzo ok. Ma ultimamente mi capita oltre alle extrasistoli di avvertire accelerazioni improvvise del ritmo che mi durano alcuni secondi e non mi danno fastidio, quello che invece mi preoccupa è quando il ritmo diventa caotico anche questo mi dura qualche secondo, questa aritmia mi da fastidio,improvviso senso di calore e poi quando passa freddo. La pressione è normale, i valori della tiroide: anticorpi antitiroidei valori sopra la norma altri valori ok.- Ora mi stò curando con LOSEC 40 per disturbi gastrici.-
Ho 49 anni è sono a dir poco spaventata, è il caso che faccia degli accertamenti, l'ultimo risale a un anno e mezzo fa.-
Ringrazio per la risposta
Gabriella

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Cerca nel dizionario medico il significato di

[#1] dopo  
Dr. Marco Marilungo
24% attività
0% attualità
8% socialità
APRILIA (LT)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2002
Salve Gabriella. I sintomi che Lei descrive sembrano essere "solo" sintomi. Su questo ci tornerò tra poco.
Le chiedo se già è stato effettuato un Ecocardiogramma color Doppler ed anche un ECG Holter, tanto per fugare i dubbi che Lei possa avere un problema cardiaco?
Una lieve insufficienza mitralica "non si nega a nessuno", nel senso che è presente in tante persone che non hanno problemi di cuore. Secondo alcuni studi è addirittura fisiologica, ovvero normale.
Mi intriga la presenza dei disturbi gastrici. Ed oso dire di più: e se Lei somatizzasse? Ha fatto una gastroscopia che dimostri di avere un problema allo stomaco? Ad esempio una attività esagerata dell'Helicobacter Pilorii?
E torniamo ai sintomi... I sintomi sono una espressione di un problema che è a monte. Chiaro che è un mio pensiero e non tutti i miei Colleghi sono in accordo con
questo pensiero.
Mi fa sapere?

Cordialmente
Marco Marilungo
[#2] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2004
Grazie per la risposta, come ho già scritto l'holter l'ho fatto due volte a distanza di due anni e sono rimasti sostanzialmente invariati ed ho pure fatto l'ecografia al cuore, che come ho già descritto ha evidenzialo la lieve insufficenza mitralica, la gastroscopia la farò prossimamente, poiche è da un'annetto circa che soffro di briciori di stomaco con senzazione di rigurgito, e mi sono decisa per lagastroscopia in quanto ho avuto un episodio di melena. Ho una paura tremenda, ma devo dire che ogni volta cher mi curo con il LOSEC le axtrasistoli diminuiscono notevolmente, mentre i brevi episodi di accelerazione del battito li avverto ancora ma non sono molto frequenti, le accelerazioni le sopporto, ma il ritmo caotico che per fortuna avverto molto raramente è quello che più mi spaventa.
Da parecchi giorni non uso più ansiolitici come prescritti dal cardiologo ed anche dal medico di famiglia, voglio proprio vedere se la vinco io.-
Credo anche io che i problemi siano a monte, ma se mi lamentassi della mia vita farei peccato perchè devo dire che in fondo non me la passo proprio male, forso dopo tutto la mia potrebbe esseree solo ipocondria, Lei cosa ne pensa, analizzandomi bene la mia in fondo è solo paura di morire e lascire la mia famiglia, mio marito le mie figlie da sole, ho paura di venire sotterrata viva e così ho già detto a tutti di essere cremata, insomma questo e quanto, ma poi penso di essere egoista e mi dico perchè certe cose devono succedere solo agli altri e a me non dovrebbe succedere, dopo tutti anche gli altri soffrono.
Ora basta rischi di diventare noiosa: ma questi sono i miei pensieri, ed il resto è quello che il mio fisico ne ricava, lei cosa ne pensa dottore: la rileggerò con piacere.
Ora la saluto e grazie per il tempo che vorrà dedicarmi per tranquillizzarmi un po'.
saluti Gabriella
[#3] dopo  
Dr. Marco Marilungo
24% attività
0% attualità
8% socialità
APRILIA (LT)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2002
Sono io che ringrazio lei per l'opportunità che mi concede.
C'è una sua frase che mi colpisce: <lasciare la mia famiglia, mio marito le mie figlie da sole>. Da sole, non da soli...
A volte un lapsus è fonte di verità.
Perchè non lamentarsi della sua vita, se non le piace appieno?
E' sicura di avere bisogno di un cardiologo?
Altra sua frase significativa: <Credo anche io che i problemi siano a monte, ma se mi lamentassi della mia vita farei peccato perchè devo dire che in fondo non me la passo proprio male>.
Cosa sta cercando di DIRSI?
Sono qui, in attesa di un suo pensiero.

Marco Marilungo
[#4] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2004
Da sole era proprio solo un lapsus, ma fonte di verità in fondo perchè tante cose nella conduzione della famiglia gravano su di mè, perchè abituata ad arrangiarmi da sola sempre. Credo la mia qualità della vita sarebbe migliore se riuscissi a convincermi, ho qualcuno riuscisse a convincermi che i sintomi da me descritti sono innoqui, credo cosa molto ardua, una volta o descritto il mio stato d'animo a mio marito e gli ho detto che vedo la mia vita come un calendario con tanti impegni e ogni volta che ne depenno uno, se ne aggiungono di altri, ma gli impegni sono piccoli e banali e presenti nella vita di tutti, perchè io li vivo così in ansia, quando arriverà la quiete! Spero non con la morte.
La prego risponda alle mie domande e non mi faccia altre domande, crede che i miei disturbi siano concomitanti ad un cambiamento tipico dell'età.
<la rileggerò volentieri come cardiologo, come psicologo anche se vorrà>
saluti