Utente 757XXX
Mio figlio di anni 31 e affetto da cardiomiopatia dilatativa riscontrata sette anni fa con stabilità clinica e strumentale.
Classe NYHA I-II
Nel 2003 ha eseguito cateterismo cardiaco destro: normale emodinamica a riposo (PAP=22/8/13mmHg; PCV 9mmHg; IC 3 l/min/mq
Ultimo testo da sforzo eseguito nel 2007: riduzione della capacità funzionale cardio-respiratoria di grado lieve.
Ecocardiogramma 2008 : VSx dtd 57; FE=45%
Holter eseguito 30/10/2009: Non aritmie sopra ventricolari. 54 extrasistoli ventricolari singole e monomorfe classe di Lown 1
Fisicamente non presenta nessun segno evidente di sofferenza legata alla patologia
Farmaci somministratogli : dilatrend da 6.25 per 3 al dì
Aldactone da 25 :1 compressa a giorni alterni
Enapren da 5mg: 2 cp al dì
Lanoxin 0.250: 1compressa al dì
Da anni soffre di una pesantezza agli arti inferiori e da un po’ di tempo anche di una stanchezza agli arti superiori facendo movimenti come farsi la barba o asciugarsi i capelli.
Ha eseguito nel 2003 per arti inferiori :
-tipizazione sierologica BLA: A2,24-B7,13
- elettromiografia arti inferiori :negativa

Vorrei chiedere se questa patologia(cardiomiopatia) in questa fase è da considerarsi a rischio per l’influenza AH1N1 e per l’influenza stagionale?

Se i disturbi agli arti sono legati alla patologia, ai farmaci o assenza di attività fisica o possono essere riconducibili ad altre patologie? E se si che esami potremmo fare o a quale specialista potremmo rivolgerci? Visto che il medico curante pensa sia dovuto a mancanza di vitamine tipo magnesio, ecc..

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
in base a quanto da lei riportato, suo figlio andrebbe considerato tra i soggetti cui è indicata la vaccinazione. Circa la stanchezza agli arti riscontrata, essa non sembrerebbe essere dovuta alla terapia in atto, attenda dapprima l'esito della terapia farmacologica prescritta dal curante per poi eventualmente valutare una consulenza specialistica.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 757XXX

Iscritto dal 2008
Egr. Dr Martino ho seguito il suo consiglio e oggi 11/11/09 mio figlio si è sottoposto a vaccinazione stagionale. Quando tempo deve intercorrere per vaccinarsi per l'influenza AH1N1?

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Almeno due settimane.