Utente 136XXX
Buon giorno, sono un pò preoccupato,

mi sono comparse delle piccole macchioline marroni sulla pelle del pene (4-5, la più grande di circa un paio di millimetri)
premesso che andrò dal dermatologo/infettivologo quanto prima, attualmente sono preoccupato e sto cercando malattie
che potrebbero comportare questo problema,
ma non ho trovato praticamente niente che riconduca a questa sintomatologia,
se non che si tratti di nei, ma io tendo ad escluderlo, perchè non lo sono,

potrebbe dirmi di cosa si potrebbe trattare?
grazie infinite,

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Biagioli
28% attività
0% attualità
12% socialità
SIENA (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente
Non è assolutamente possibile fare una diagnosi di una alterazione morfologica della cute (ovunque essa sia) sulla base di una descrizione ovviamente approssimativa di un paziente. Credo che una visita dal medico curante sia opportuna se vuole un chiarimento sulla natura del problema e sulla eventuale necessità di una valutazione specialistica. Ritengo comunque che non possa essere una sitauzione di emergenza dermatologica!
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per avermi risposto, così ho la possibilità di postare informazioni aggiuntive:

mi sono comparse delle macchie marroni color cute, sul pene, 4-5 la più grande di 1-2 millimetri di grandezza, guardando foto in internet, non si tratta di nei, più simile è il mollusco contagioso, anche perchè mia molgie presenta
una papulosa bianca sulla guancia,
io non ricordo, ma mi dice che tempo fa un'altra papulosa era presente sull'altra guancia, poi dopo tempo scomparsa da sola,
adesso, sono preoccupato perchè io e mia moglie siamo una coppia libera,
di che cos'altro potrebbe trattarsi?
Le macchie non mi provocano prurito, dolore, bruciore e non hanno perdite, ma mi procurano molta preoccupazione,
di cosa potrebbe trattarsi??
vi ringrazio anticipatamente, attualmente sono in vacanza, e appena torno mi farò vedere da uno specialista!!!

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Biagioli
28% attività
0% attualità
12% socialità
SIENA (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
L'unica cosa che si può dire è che non sussistono motivi di immediata preoccupazione, non può trattarsi di nulla che non sia possibile affrontare con calma al termine della vacanza. Anche ammesso che sia mollusco contagioso, questo è una banalissima infezione virale facilmente curabile e che non provoca nessun problema alla salute. Ma comunque l'autodiagnosi è sempre un rischio.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio moltissimo,

sono più tranquillo,
posso godermi la vacanza,
e appena ritorno posso
farmi visitare da uno specialista,

grazie ancora,
l'importante è sapere di poter stare tranquillo
perchè non è niente di grave!

sentiti saluti!
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Non dimentichi però di effettuare la visita dermatologica corredata di epiluminescenza.

cari saluti