Utente 132XXX
Buonasera!Da tre mesi io ed il mio compagno stiamo tentanto un concepimento, senza risultati positivi. Ho ritirato i risultati dello spermiogramma del mio coniuge. Secondo me, non sono buoni:
Colore:biancastro
aspetto:torbido
volume:1.2 (valori di rif. 1.5-6.0)
ph:8.2 (val. di rif. 7.2-8.4)
fluidificazione:completa
viscosità:aumentata
numero di spermat. 30.000.000 (rif.20.000.000-250.000.000)
forme normali: 70%( valore di rif. superiore a 60%)
vitalità:50% ( valore di rif. dopo la prima ora 75%)
indice di motilità: 50% immobile
10% senza spostamento progressivo; 25%mobilità lenta non direzionale; 10% spostamento lineare di medio grado; 5% spostamento lineare forte.
motilità dopo 2 ore:15% (val. di rif. superiore al 60%)
motilità dopo 6 ore:2% (val. di rif. superiore al 30%).
Attendo notizie in merito. Grazie. Confido in una risposta. Sono molto preoccupata.....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara lettrice,

visto l'esame del liquido seminale che ci invia con alcuni parametri un po’ "irrealistici", come la morfologia degli spermatozoi normale al 70%, purtroppo la prima cosa che possiamo indicare è quella di ripetere l'esame, possibilmente presso una struttura dedicata ed aggiornata che segua le indicazioni date dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Con un esame più attendibile e fatto seguendo dei criteri internazionali accettati potremmo poi ridiscutere il problema “infertilità” di suo marito.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Grazie. Abitiamo in provincia di Roma. A quale centro dobbiamo rivolgerci? E' il caso di allarmarsi?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,

per la scelta di un laboratorio aggiornato, dove fare l'esame, chieda un consiglio al suo medico di fiducia a cui può chiedere pure di indirizzarla verso un esperto andrologo e sicuramente lui avrà più riferimenti di noi nel darle un indirizzo mirato.

Un cordiale saluto.