Utente 831XXX
Salve dottori.. ho una paura immensa! ieri, il dermatologo, mentre mi faceva il peeling al viso a base di tca 25%, ha fatto cadere erroneamente una goccia sulla palpebra.. e immediatamente ha usato uno spray per pulire il tutto! grazie alla cultura che mi sono fatto su questo sito, ho avuto gli occhi chiusi, quindi ho evitato il peggio! li per li la palpebra superiore si è gonfiata e arrossata.. oggi è diventata nera, tipo il resto del viso dove ha usato l'acido! posso stare tranquillo? o la zona, essendo delicata, mi rimane il rossore o un segno? sfortunataente la palpebra inferiore mi brucia ancora un pò. Ho una paura immensa!! ho visto su internet che molti medici passano quest' acido anche sulle palpebre.. o almeno così mi sembrava di aver visto! cosa mi consigliate di fare?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Direi proprio che può stare tranquillo.
Tenga solo la zona protetta (anche se di sole ce ne è poco ) e vedrà che si risolverà senza problemi.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 831XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille per la risposta.. mi ha tranquillizzato! quindi anche questo strato color marroncino scuro che si è formato sulla palpebra superiore ed inferiore si screpolerà come tutto il resto del viso? PS ho una domanda tecnica da farle.. il dottore, dopo il peeling mi regalò una crema che avrei dovuto usare come idratante.. solo appena l' ho messa sul viso mi sentivo secchissimo.. altro che idratato! la crema in questione è: idrovel 40!! tra le avvertenze c'è scritto "NON APPLICARLA SUL VISO!!!!". C'è qualcosa di sbagliato in tutto questo? Lui mi diceva che è a base di urea.. ma cmq le avvertenze sconsigliano il contatto al viso! ho interrotto il tutto e ho usato la mia crema! Carissimo dottore non ci capisco più nulla! spero in una sua delucidazione! ancora grazie..
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
la lesione, in pratica una causticazione controllata, risolverà originando un rinnovamento degli strati cutanei.
<per quanto riguarda la crema all'urea, sembra che effettivamente sia ad una concentrazione altina (si usa sulle zone particolarmente ispessite e ipercheratosiche);non è dannosa in ogni caso ma sospenda e chieda delucidazioni al suo curante sulle motivazioni della scelta.
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 831XXX

Iscritto dal 2008
Grazie ancora per il chiarimento!! Ho un ultima domanda da farle.. che è fondamentale per evitare guai alla pelle! Il medico ha detto ke in 4-5 giorni, solo nelle zone del viso dove ha applicato l'acido tca (visto che avevo pochissime cicatrici da acne e da varicella, abbiamo deciso di toccare solo le zone interessate), la pelle si screpolerà dando spazio alla nuova pelle rigenerata! Ma la cosa che non mi è chiara è che lui mi ha detto che dopo questi 5 giorni potrò divertirmi a staccare queste pellicole che si sono formate sulla pelle!! Ma facendo varie ricerche, ho notato che non bisogna staccare ne toccare nulla.. ma aspettare che il tutto cada da solo! La mia domanda è la seguente: già sto notando che le zone in cui si sta screpolando la vecchia pelle è in dislivello con quella circostante!! quindi, se incomincio a staccarle di testa mia, posso crearmi lo stesso problema di quando si formano le crosticine di varicella, che togliendole prima del tempo, lasciano segni bruttissimi?
Non smetterò mai di ringraziarla per i consigli che mi ha dato!
Un abbraccio
[#5] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Grazie!
Non stacchi nulla da solo ma attenda la risoluzione spontanea!Questo è utile sia per evitare danneggiamenti all'epidermide in via di restitutio sia per mantenere una sorta di protezione.Al massimo idrati.
Cordialità e Auguri!
[#6] dopo  
Utente 831XXX

Iscritto dal 2008
Salve dottore.. ho seguito i suoi consigli e mi sono trovato benissimo! Ho notato che nelle zone dove c'erano le crosticine adesso la pelle e rosea.. è tutto normale credo, no? L'unica cosa che non mi convince tanto è una piccola parte della guancia.. per essere più precisi, 2 centimentri sotto l'occhio! Praticamente in questa zona, avevo un segno lasciatomi dalla varicella.. il medico mi ha applicato l'acido anche qui.. ma ho notato che si è formato come un segnetto, lungo il perimetro dove c'era la crosticina.. è un pò gonfio, quasi come se fosse una cicatrice da ustione! anzi, l'impressione che mi da.. è di pelle che è stata in primis squagliata.. e il medico, con il movimento circolare che faceva con le dita, l'ha spostata verso l'esterno accumulandola in questa parte! praticamente è come se fosse un piccolo rialzo.. quasi come se mi avesse modellato la pelle, ma in modo sbagliato!!! è possibile che quest'acido provochi segni del genere? Pensavo che il tca non arrivasse fino al derma provocando queste cose!!
Colgo l'occasione, in quest'ultima riga, non solo per ringraziarla, ma per fare i complimenti al lavoro che svogle in questo sito con moooolta professionalità e soprattutto pazienza!
Sentiti abbracci
[#7] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Il TCA può arrivare abbastanza in profondità, ovviamente dipende da tempi e concentrazioni.Viene considerato un Peeling Medio-profondo, ovviamente non come il fenolico , ma certamente non leggero come il glicolico o salicilico o altrisimili.
Dove magari c'era un avvallamente è possibile che vi sia stato un maggior accumulo e ristagno, quindi una lesione un pò più marcata, ma anch'essa dovrebbe risolvere , senza esiti , nepppure pigmentari.
<ci faccia sapere, continui a proteggersi.
Cordialità