Utente 136XXX
Salve.
Ho 28 anni e spesso mi sta capitando di avere problemi di erezione. Da esami del sangue o della pressione o altro nn si riscontrano problemi anche se nn ho analizzato il livello di testosterone. Non uso farmaci e nn ho problemi di salute. L'unico problema è che da un po sono molto giù, stressato di malumore, (forse depresso???). La mia domanda è:
Possono particolari condizioni psicologiche portare a una seria disfunzione erettile? Continue preoccupazioni, insoddisfazioni, delusioni e simili possono portare alla mancanza totale di erezione? Premetto che molto spesso la mattina mi sveglio con un erezione.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
che a 28 anni la causa più frequente, in assenza di fattori rischio, di deficit erettivo sia psicogena è vero, ma un controllo da un collega per escludere problemi ormonali o prostaici ovvero vascolari (per quanto assai rari alla sua età) andrebbe fatto. Quanto alle erezioni mattutine hanno scarso valore di sintome.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Cavallini che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.

Un cordiale saluto.