Utente 109XXX
salve,
Circa un anno fa ho subito l'asportazione del testicolo destro a causa di un carcinoma embrionale.
Alla fine di due cicli di chemioterapia con schema PEB ho eseguito un controllo per verificare la situazione ormonale e il risultato a luglio 2009 è stato il seguente:

FSH 74 (valori di riferimento 1-8)
LH 30 (valori di riferimento 2-12)
Prolattina e testosterone nella norma

A questo punto l'endocrinologo mi ha detto di aspettare che la situazione si normalizzasse. A novembre 2009 la situazione è cambiata di poco:

FSH 67
LH 34
prolattina nella norma e testosterone buono (6,52)

Premetto che il sinistro è un testicolo criptorchide operato all'età di 5 anni che non produce spermatozoi maturi.
L'endocrinologo mi ha detto che non ci sarà la necessità di effettuare terapie ormonali in quanto il testosterone è buono e dunque il testicolo sinistro sta funzionando bene.
Ora vorrei chiedervi che cosa comportano per il mio organismo quei due ormoni alterati. Io ho notato un diradamento della barba rispetto a prima e una crescita più lenta dei peli.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
se il suo testosterone è nella norma, come di fatto è alla luce dei valori che ci riporta, il suo quadro endocrinologico testimonia problemi a livello esclusivamente della fertilità. Presenza e crescita di barba e peli sono responsabilità infatti del testosterone.
[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio tantissimo per la risposta