Utente 141XXX
Salve, scrivo questa mail per mio fratello minore. Ha 16 anni, alto 170cm e pesa circa 118kg. E' obeso da 7 anni circa ma nonostante questo ha sempre giocato a calcio almeno 2-3 volte alla settimana. Circa qualche mese fa, in estate, ha sentito per almeno 2 giorni un forte mal di stomaco dopo i pasti.Dopo i 2 giorni il mal di stomaco era passato, ma accusava un forte dolore alle ossa del petto, ma non permanente, lo sentiva se faceva determinati movimenti. Ora tutto sommato questi dolori sono quasi scomparsi ma ha la sensazione che le ossa del petto sinistro e la sua muscolatura siano aumentati. Durante tutto questo ha notato mentre giocava a calcio anche che, cosa che prima non era MAI capitata, se ha riposo il suo battito cardiaco era molto veloce. Questo continua tutt'ora, i suoi battiti sono compresi tra i 90-110. Sotto sforzo (salire le scale,correre appena) riesci a volte addirittura a raggiungere i 140 battiti. Anche facendo una normale passeggiata non raggiunge i 140 ma dai 100 ai 120.Durante la giornata la sua requenza cardiaca cambia spesso sempre tra i 95-110,sente battere soprattutto piu veloce il cuore dopo pasti o dopo che si alza, per esempio, dal letto! Non era mai, e ripeto mai capitata una cosa di questa! Bisogna dire che negli ultimi 2 anni è ingrassato almeno 25 chili e che e molto,molto molto ansioso.Noto che tantissime volte al giorno controlla il suo battito cardiaco e ora ha anche paura di fare una partita a calcio per questo! Siamo molto preoccupati, non vuole dire niente a mamma per non farla preoccupare ulteriormente e di conseguenza non andare dal dottore! Per favore rispondetemi, siamo molto molto preoccupati!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Caro amico di Taranto, tu e tuo fratello siete fuori strada. Primo: niente sport in queste condizioni, altro che giocare al calcio. Secondo: il grado di obesità sembra preoccupante. Terzo: occorre una visita cardiologica. Basta giocare a nascondino. Cordialità
[#2] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
Salve, dopo ormai quasi 2 anni ho trovato tra i miei vecchi consulti questo quà, e mi farebbe piacere farle qualche domanda che avrei dovuto farle in precedenza. Ora ho 18 anni e ho perso 25 kg. Delle volte mi chiedo cosa mi aveva causato quel malessere? Il fatto che ero in un periodo di depressione, in condizioni psico-fisiche pessime incideva molto sul mio fisico? Il dolore al petto, le macchie su petto e collo (scomparse all'epoca dopo 1 settimana) potevano far pensare ad una SETTICEMIA? Non ho mai avuto febbre in quel periodo, fisicamente apparte il battito accelerato e il dolore alle ossa del petto stavo bene, ma mi viene il dubbio della setticemia data da un accesso al dente che avevo tempo fa (anche se mi sembra strano che il tutto sia passato in modo naturale, se si trattasse di setticemia!..). Comunque, il tutto passò da quando tornai a casa mia, tornai ad uscire con i miei amici e persi peso. Il mio battito tornò regolare. Ora faccio esami del sangue ecc sempre per tenermi aggiornato sul mio stato fisico. Lo so che le sembrerà folle risponderle dopo 2 anni quasi, ma ho bisogno della sua risposta...i miei sintomi erano riconducibili all'ansia o alla setticemia? La ringrazio infinitamente.