Utente 269XXX
Salve, di recente mi sono sottoposto ad una visita andrologica e
mi è stato riscontrato un varicocele al testicolo sinistro.
Successivamente ho effettuato uno spermiogramma e questo è l'esito
dell'analisi:

CARATTERI GENERALI
Colore: bianco gialliccio
Aspetto: opalino
Reazione: leggermente alcalina
Quantita': cc 3.5

ESAME MICROSCOPICO
Cellule epiteliali: rare
Leucociti: alcuni
Emazie: alcune

CONTEGGIO DEI NEMASPERMI = 20000 per mmc

MOBILITA' : Dopo 1 ora 66%
" 2 ore 50%

MORFOLOGIA : Forme normali 95%
Forme iper e ipotrofiche 1%
Forme appuntite 1%
Forme arrotondate 1%
Forme amorfe 2%

INDICE DI FERTILITA' (Page e Houlding) = 18 (V.N. 50 - 80)

Volevo sapere se tali risultati sono da considerarsi attendibili, o
dovrei ripetere l'esame in qualche altro centro specializzato?
Se i risultati sono attendibili, come devo comportarmi? E' necessario
sottopormi ad intervento chirurgico per correggere il varicocele?
[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
0% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
In generale perchè i valori del liquido seminale siano da considerarsi validi è opportuno ripetere lo spermiocitogramma per 3 volte. Bisogna escludere sempre la presenza di infezione o di problematiche prostatiche concomitanti (fattori questi che possono influenzare la fertilità) e non ultimo la presenza del varicocele che va diagnosticata clinicamente da uno specialista urologo, può essere responsabile di infertilità.
Normalmente alla sua età (in generale dopo i 30 anni) un trattamento chirurgico del varicocele non è volto al miglioramento dei parametri seminali, ma alla salvaguardia degli elementi migliori.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#2] dopo  
Dr. Tommaso Corvasce
24% attività
0% attualità
0% socialità
FOGGIA (FG)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
domande: il testicolo sinistro e' ridotto di volume ?. Che motilita' e' a due ore del 50% ?. Quanti giorni di astinenza ha osservato prima di eseguire lo spermiogramma ? Non ci dice nulla del grado di varicocele ! Ha disturbi urinari o durante l'eiaculazione ?(dolore, bruciore). La saluto cordialmente. uroandros@hotmail.com
[#3] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2007
Posso rispondere solo ad alcune domande che mi pone il dr. Tommaso Corvasce, giacché la diagnosi del varicocele è stata fatta dall'andrologo durante la visita e non ho ancora effettuato l'ecodoppler, dunque non so dire nulla riguardo al grado di varicocele.
Il testicolo sinistro non è ridotto di volume, ho osservato 4 giorni di astinenza prima di eseguire lo spermiogramma e non ho disturbi urinari o durante l'eiaculazione di alcun tipo.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
condivido le considerazione fatte dai colleghi che mi hanno preceduto. Se posso però aggiungere anch'io un consiglio ,potrebbe essere utile ripetere , prima di decidere una strategia chirurgica, l'esame del liquido seminale presso una struttura più aggiornata e che segua le indicazioni date dall'OMS (forme normali degli spermatozoi al 95% non è un dato non realistico). Se comunque desidera avere più informazioni su questo tipo di problematiche può essere utile la lettura del semplice manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano" CIC edizioni internazionali, Roma.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore 26920,

le consiglierei di ripetere l'esame del liquido seminale in un laboratorio consigliatole dal suo specialista o anche in quello precedente ( per coerenza di tecnica) per verificare se sia presente una alterazione del numero e della motilità degli spermatozoi e poi approfondisca le indagini come consigliato dal suo specialista
cari saluti
[#6] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
8% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non reputo attendibile l'esame del liquido seminale che Lei acclude in visione. I valori di alcuni parametri non appartengono al genere umano ma semmai a quello murino. Leggere libri fa sempre bene, se non alla salute ...allo spirito. Ma credo che Lei debba riconsultare il Suo Andrologo di fiducia che, di certo e senza ombra di dubbio, Le consiglierà di ripetere in un Centro altamente qualificato l'esame del liquido seminale.
Quasiasi altra discussione in merito è perlomeno prematura.
Auguri affettuosi ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
non dimenti mai che lo spirito e il corpo sono due cose praticamente inscindibili.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
[#8] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
8% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
c'è il chi è preposto alla cura dello spirito e chi a quella del corpo. E chi si appresta a fare ciò, lo fa avendo alle spalle il bagaglio tecnico per farlo.
Un buon Medico dovrebbe almeno tentare di fare entrambe le cose, ma con i dovuti limiti indotti dall'umiltà del sapere. Altrimenti si confondono solo le idee.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
io volevo semplicemente dire che la lettura di un testo, di un libro , fa bene allo spirito e in seconda battuta anche al corpo perchè le due entità sono inscindibili. Non c'è nessuna riferimento con l'essere dei buoni, umili o cattivi medici.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
[#10] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
8% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
spesso per risollevare solo lo spirito, se questo è il reale obbiettivo, ma deve essere il reale obbiettivo davvero, basta leggere "L'Odissea", "I Malavoglia" oppure "Topolino" o "Tex Willer" o "Dylan Dog"...
Ma non stiamo parlando di questo aspetto del problema.
Non vorrei confonderLe ulteriormente le idee :o)
Legga quello che vuoLe, anche le Pagin eGialle, ma lo faccia mentre attende di essere visitato dal Suo Andrologo di fiducia
:o)
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
bene leggere prima della visita andrologica ma ,mi raccomando, non si limiti ad acculturalizzarsi solo in quella occasione.
Sempre cordiali saluti.

Giovanni Beretta
[#12] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
8% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non se ne abbia a male :o) e non pensi che qualcuno La stia giudicando fra gli Italiani che, per fortuna sempre meno, non amano la lettura.
:o)
Ancora affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO