Utente 137XXX
IL 21 LUGLIO 2009 HO AVTO UN INCIDENTE SUL LAVORO,TRAUMA COMPLESSO MANO DESTRA
DOPO AVER FATTO 5 MESI DI FISIOTERAPIA MI RITROVO LA MANO STABILE MA IL TERSO DITO QUASI TUTTO BLOCCATO,(IN PASSIVO LO MUOVO)IN QUESTO DITO HO AVUTO UNA FRATTURA PLURIFRAMMENTARIA P1-P2 MI HANNO MESSO DEI FILI E LO HANNO RIVASVOLARIZZATO.IL CHIRIRGO MI HA DETTO CHE TRA UN MESE DECIDE SE DEVE FARE UN'ALTRO INTERVENTO,HA PARLATO DI TENOLISI,SICCOME IO NON SO CHE COS'è FACCIO AL DOMANDA A VOI...!!!
VOLEVO ANCHE SAPERE SE DOVESSI FARE QUESTO INTERVENTO QUANTO TEMPO DEVO STARE SENZA LAVORARE? QUANTA LATRA FISIOTERAPIA DOVRò FARE? GRAZIE
BUON ANNO
[#1] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
0% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
se il collega ha previsto una tenolisi, vuol dire che nel suo dito si sono formate delle aderenze tra il tendine flessore e le strutture che lo contengono.
La tenolisi è un gesto chirurgico che consiste nel tagliare tutte queste aderenze liberando il tendine.
In genere la fisioterapia è più precoce possibile (bisogna muovere subito onde evitare il riformarsi di ulteriori aderenze).
Fare una previsione di astensione dal lavoro è difficile perchè i tempi variano da individuo ad individuo: sicuramente non meno di un mese.

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
grazie dottore è stato gentilissimo,le faccio un'altra domanda,secondo lei dopo l'intervento recupero la funzionalità del dito? grazie e buon anno
[#3] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
0% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
l'intervento è finalizzato per farle recuperare il movimento. Purtroppo non sempre questo avviene.
Il risultato dipende infatti dall'intervento, dalla fisioterapia e dal suo dito (tendenza o meno a formare cicatrici ed aderenze).
Il tentativo comunque deve esser fatto
[#4] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
grazie dottore,speriamo bene,comunque le farò sapere quancosa così teniamo aggiornato il forum.