Utente 136XXX
Sono una donna di 43 anni.Quattro anni fa ho subito un intervento di ablazione al cuore.Fortunatamente l'intervento è riuscito e le aritmie non sono più presenti.Recentemente ho fatto una visita cardiologica di controllo. I risultati della visita mi hanno però un po' preoccupato. Il medico mi ha detto che ho una parete del cuore leggermente assottigliata e che c'è una lieve perdita della valvola mitrale. Ha aggiunto inolte che non c'era nula di grave e che avrei tranquillamente potuto svolgere qualsiasi attività,anche grandi sforzi. Quello che mi chiedo è se veramente il fatto di avere un regurgito mitarlico e una parete del cuore assotigliata non sia grave. E' neccessario che io visiti un altro cardiologo? Sono una persona molto ansiosa e vorrei sapere se non corro nessun particolare pericolo. Le scrivo in seguito i risultati della visita.La ringrazio in anticipo per l'attenzione accordata e per il respondo.
Cordiali saluti.


ELETTROCARDIOGRAMMA:
RITMO SINUSALE 88/M', PR 0,12", ALTERAZIONI ASPECIFICHE DELLA RIPOLARIZZAZIONE.

VISITA CARDIOLOGICA:
TONI RITMICI,NON REPERTI PATOLOGICI.

ECOCARDIOGRAMMACOLORDOPPLER:
DIAMETRI CARDIACI E CINETICA PARIETALE NELLA NORMA, FE 66%.LIEVE ANEURISMA PARTE PROSSIMALE DEL SIA SENZA SHUT,LIEVE RIGURGITO VALVOLARE MITRALICO.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Pugliese
24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
non c'è niente di grave a quanto dice il referto del suo eco. può stare tranquilla