Utente 136XXX
Da anni ho un nevo all'anulare del piede sinistro, controllato ogni anni dal mio dermatologo. Il nevo è stato analizzato con l'epiluminescenza ogni volta e il Professore lo ha sempre reputato innocuo. Esso si espande sul bordo frontale e laterale sinistro del dito. Fenomeni di indolenzimento o fitte periodiche del dito o del piede possono essere correlate al nevo magari alla parte che si trova sotto l'unghia? ritengo il Professore uno dei più esperti in Italia, per esperienza, carriera e ruoli che ricopre quindi mi fido di lui. Mi domando se queste fitte o senso di eventuale gonfiore delle ultime due dita del piede possano essere attribuite al nevo che ho comunque da oltre 4 anni.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Biagioli
28% attività
0% attualità
12% socialità
SIENA (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente
Se il dermatologo ha stabilito che quello è un nevo credo che debba stare tranquillo perché il nevo è una lesione cutanea benigna. Comunque i disturbi che avverte non possono essere correlati al nevo.
Cordiali saluti