Utente 141XXX
nel 1991 ho sostenuto un intervento di correzione canale atrio ventricolare comune parziale fino 2 mesi fa nessun problema.nel penultimo controllo e stata riscontrata un insufficenza aortica moderata e un insufficenza mitralica lieve con cura congescor 1.25 per due mesi ore 8 di mattina. ultimo controllo situazione rimasta invariata stessa cura per 6 mesi.mi e stato trovata tiroide autoimmunitaria da controllare ogni sei mesi. ultimamente sono sempre molto stanca e debole.. ma a cosa si va incontro?.. bisogna intervenire chirurgicamente?......ci sono rischi? lei cosa mi consiglia? attendo una sua risposta anticipatamente la ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
una alterazione della valvola aortica riscontrale è senza alcun dubbio una anomalia da seguire nel tempo e con controlli ecocardiografici seriati, ogni sei mesi è la giusta distanza. On line senza aver preso visione dall'esame da lei effettuato e senza possibilità alcuna di visitarla, è difficile darle particolari indicazioni prognostiche, di certo in linea generale, una corretta terapia farmacologica, associata ad un regolare stile di vita, potrebbe mantenere tale situazione in una fase di stabilità, che speriamo sia più lunga possibile.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
eseguo gia controlli ogni sei mesi...... ho 24 anni e sono una studentessa....il mio stile di vita e molto sedentario..... ultimamente so eseguendo una dieta per perdere peso....sono alta 160 e adesso peso 70 kg.ma come cura farmacologica con il congescor e giusta? lei cosa consiglierebbe? per quanto riguarda la tiroide puo influire sul stato di salute del cuore?....
mi scusi ma sono molta preoccupata.... specialmente per questo stato di debolezza che mi accompagna ogni giorno.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Sul tipo di terapia, senza poterla visitare, non posso esprimermi in merito. Circa la tiroide, se questa ghiandola ha una alterata funzionalità, può essere di certo causa di stanchezza e debolezza, soprattutto se iperfunzionante.
Saluti