Utente 144XXX
Gentili dottori,
All'età di 17 anni ho iniziato a soffrire di acne che si è manifestata con uno sfogo sulla fronte; ho consultato un dermatologo che mi ha prescritto antibiotici ma senza risultati. Un'ulteriore visita da un endocrinologa ha portato alla diagnosi di ovaie micropolicistiche, la stessa mi aveva fatto fare dei dosaggi ormonali dai quali aveva concluso che non avevo disfunzioni ormonali, pertanto lei mi ha sconsigliato la pillola e mi ha prescritto una pomata, Crystacide, che ha risolto il problema.
Adesso ho 23 anni e da due anni ormai si sono ripresentati i brufoli, molti sulla schiena ma soprattutto nella zona del viso vicina all'attaccatura delle orecchie; ho consultato due dermatologi, il primo ha prescritto un trattamento con una lozione che aveva dato qualche miglioramento che si è interrotto però non appena ho terminato la cura, semmai ho notato che dopo aver applicato la lozione anche sulle guance (su cui non avevo quasi nulla) la situazione è peggiorata.
Quest'anno sono andata dalla ginecologa, mi ha fatto l'ecografia pelvica e ha detto che secondo lei la diagnosi che mi era stata fatta di ovaie micropolicistiche è errata e mi ha prescritto la pillola Yasmine, la prendo ormai da quattro mesi e ho avuto solo un lieve miglioramento iniziale, nel senso che i brufoli nella zona dell'attaccatura delle orecchie si sono alleviati, ma al contrario la situazione delle guance non è migliorata, continuano a comparire brufoli, la pelle è molto arrossata e piena di macchie rosse oltre che di moltissimi punti neri. Il medico di base mi ha consigliato di cambiare pillola consigliandomene una a dosaggio più alto ma io sinceramente non so più cosa fare; ricevo pareri discordanti e intanto la situazione del mio viso peggiora e io fatico a guardarmi allo specchio.
Di sicuro la descrizione che ho fatto del mio problema, seppur dettagliata, non sostituisce una visita medica ma spero davvero che mi possiate dare un consiglio su come comportarmi per poter guarire; inoltre se per caso conoscete il nome di un bravo medico che magari possa fare al caso mio Vi chiedo gentilmente di indicarmelo (nella zona di Bergamo).

Ringrazio già da ora per la cortese attenzione

Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Salve,
il problema è non complicato ma quantomeno composito: l'acne va affrontata in due, ginecologo e dermatologo.
Anzitutto deve andare da un ginecologo che si occupi di endocrinologia ginecologica, che è un campo praticato a buoni livelli da pochissimi ginecologi, poi farsi seguire da un dermatologo che le dia il supporto tecnico e terapeutico per gestire il suo problema. Ci sono una quantità di topici e cosmeceutici veramente efficaci nel trattamento e nel mantenimento post trattamento delle acni che io personalmente uso con soddisfazione.

Un caro saluto

Mocci
[#2] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera,
La ringrazio moltissimo per il consiglio, cercherò allora di contattare un ginecologo che si occupi di endocrinologia.

Cordiali saluti

Ilaria