Utente 144XXX
Gentili Dottori,
sono un uomo di 33 anni e più di un anno fa dopo visita chirurgica mi è stata riscontrata un'ernia bilaterale da operare, a dx più conclamata mentre a sx una leggera punta. Fino ad oggi, non avendo avuto particolari problemi, non mi sono sottoposto ad intervento chirurgico, ma adesso sono pervaso da un grande dilemma: operare o aspettare.
Infatti, da circa 5 mesi io e mia moglie stiamo "tentando" di avere il nostro primo figlio, senza fino ad ora avere risultati positivi; a fini precauzionali mia moglie si è sottoposta ad un controllo ginecologico con risultati nella norma e ciò mi porta a considerare che forse la vera "causa" potrebbe essere la presenza di questa ernia.
Pertanto, non avendo ancora approfondito questa situazione con visite ed esami, vorrei sapere se è possibile una correlazione tra ernia inguinale e possibile infertilità ma soprattutto se è tempo di agire e come agire.
Attendo con ansia le vostre considerazioni e i vostri consigli sui primi passi da fare. Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
escludo qualsiasi ruolo causale tra ernia inguinale ed infertilità. Le suggerisco pertanto l'esecuzione di uno spermiogramma ed una successiva valutazione andrologica.