Utente 144XXX
Salve,

sono nuovo del sito e vorrei gentilmente chiedre alcune informazioni.
Ecco il mio problema, ho un forte caldo della libido, nel senso che spesso con la partner l'erezione non è soddisfacente e duratura.
Ho 37 anni e assumo xanax (3mg al gg) e sertralina (1 compressa da 50 mg al gg) da circa 17 anni può essere questo il problema? anche se nei primi 15 anni di assunzione non ho mai avuto problemi di erezione anzi..può capitare dopo tanto tempo? nell'autoerotismo non riscontro problemi, aiutandomi con video e simili, ma con la partner anche se molto attraente ed eccitante si....
Secondo voi da dove dovrei cominciare per tentare di risolvere il mio problema che mi sta letteralmente "rovinado" i rapporti di coppia e direi quasi la vita?

Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
ikl problema in soldoni può dipendere o dai farmaci (possono essere andati in accumulo: esiste terapia specifica), o da alterazioni ormonali (accadono con tali farmaci: esiste terapia specifica) od essere psicogeni (esiste terapia specifica).
Altri problemi, circolatori, meytabolici o neurologicici, pur possibili, li vedo come difficilmente presenti nel suo caso visto l' autoerotismo.
Pertanto le consiglierei di sentire dapprima il suo psichiatra se è possibile sostiutire un farmaco, poi un andrologo, oper vedere cosa si può fare se la sostituzone non funziona ovvero non è possibile.
[#2] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la tempestiva risposta, quando parla di un psichiatra si riferisce ad un sessuologo? scusi l'ignoranza in materia....
Dopo lo psichiatra se non è possibile la sostituzione del farmaco che uso mi consigia l'andrologo per un evantuale valutazione di un "aiuto" attraverso qualche farmato tipo Viagara o simile?
So che, come giustamente dice lei il problama così esposto si può valutare solo in "soldoni", ma i tempi di risoluzione mediamente dalla sua esperienza quali sono? si può abbozzare un ipotesi?

Grazie tante ancora
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Per psichiatra intendo quel medico che la segue con la somministrazione di sertralina e xanax. Il sessuolo per ora lo lasci stare. Poi vede come va, Viagra e simili non sno gli unici farmaci, esiste anche la vecchia Yohimbina che in alcuni casi selzionati funziona, ma bisogna valutare dal vivo.