Utente 146XXX
Buongiorno, ho 25 anni.
Circa 4 mesi fa ho iniziato ad avere tosse secca, catarro e un continuo senso di schiacciamento al torace, percepibile soprattutto la mattina appena sveglio.. Premetto che quando ero più piccolo, ho fumato per circa 4-5 anni (molto poco comunque.. in media, neanche una sigaretta al giorno!), ma adesso in ogni caso ho smesso. Oltre a questi sintomi che all'inizio ho scambiato per una banale bronchite alla quale sono seguite cure antibiotiche, che non mi hanno portato alcun beneficio se non parziale, mi è iniziata a venire anche una febbricola leggera (37-37,2C°) con relativi brividi all'inizio scambiati per un inluenza che andava e veniva; la mucosa orale (soprattutto del labbro inferiore) ha iniziato a screpolarsi.. In più l'espettorato a volte era anche striato di sangue (poco). Preoccupato ho fatto svariati esami dal sangue per cercare mononucleosi, citomegalovirus e altre infezioni che sono risultate negative.. Anche ematocrito, smac, VES e PCR erano negativi. In più per togliermi ogni preoccupazione ho fatto anche una radiografia toracica che ha dato però esito negativo per qualsiasi cosa (focolai, tumore appuunto..). Questi sintomi sono praticamente spariti fino ad adesso.. 4 mesi dopo.. Sono ricomparsi però solamente la febbricola, il senso di schiacciamento al torace (molto più leggero) e la screpolatura, adesso però, con sangue della mucosa orale. Mia mamma, che è un infermiera e il mio medico curante mi hanno detto di non preoccuparmi, ma questa è una situazione francamente sfibrante soprattutto dal punto di vista psicologico. Se sapessi che cos'è o almeno che non è niente di grave come un tumore, non mi preoccuperei, ma non riesco a capire cosa sia e mi preoccupo perchè molti di questi sintomi corrsipondono a un cancro polmonare.. Vi chiedo cortesemente un parere o almeno, se giustificata, un po' di rassicurazione.. Grazie mille anticipatamente!
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>>Mia mamma, che è un infermiera e il mio medico curante mi hanno detto di non preoccuparmi,<<

Non può arrivare mai ad una diagnosi se continua ad essere ansioso pensando di avere una malattia grave come il tumore polmonare, atipico per la sua età e non certo si manifesta con i pochi, vaghi e aspecifici disturbi che lamenta, ingigantiti dal suo stato d'animo.

Difficile aiutarla tramite Internet se non facendo delle ipotesi (es. reflusso gastroesofageo che è solo un disturbo funzionale.).
Quindi ne riparli con il suo curante .