Utente 126XXX
ho una bambina di quasi 2 mesi che allatto con allattamento misto. da ieri a causa di una bruttissima influenza (39 di febbre un mal di gola da nn lasciarmi nemmeno mangiare e bere e tosse) e non avendo nessun aiuto in casa o con la bambina, mi sono vista "costretta" ad assumere farmaci solitamente sconsigliati in allattamento.
una bustina la sera di tachifludec, alcune pastiglie per la gola neo borocillina, rinazina spray nasale, tachipirina (che è consentita) e uno sciroppo a base di propoli e drosera (consigliato dal farmacista al posto di farmaci normali).

io sto attualmente dando alla bambina il latte artificiale per sicurezza e nel frattempo tiro il latte con tiralatte elettronico e lo butto...
mi chiedevo,
1. per un assunzione di questi farmaci per soli 2-3 giorni è comunque dannoso l allattamento?
2. se si, una volta sospesi i farmaci dannosi, uanto tempo devo far passare per poter riprendere l allattamdento?
grazie milla.
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile utente
nel suo caso non c'è alcun problema, a parte la tachipirina(ce non da nessun problema)che assume per via sistemica,gli altri preparati sono ad azione locale con scarse concentrazioni ematiche