Utente 967XXX
salve, il mio problema nasce nell'anno 2008 quando sono stato operato di varicocele,presso la clinica di Ascoli Piceno,dove poi mi e' venuto un idrocele abbastanza evidente!Non sono stato curato bene e soprattutto seguito,e ad oggi,non ho fatto ancora quest'intervento.Ho fatto in un laboratorio privato degli esami : spermiocoltura con positivita' all'ureaplasma urealyticum con sensibilita' a eritromicina,minocilina,tetraciclina,pefloxacina,ofloxacina,claritromicina,doxiciclina,clindamicina mentre resistente a josamicina.
Dopo una settimana ho effettuato un tampone uretrale con 3 ore senza urinare,pero mi son lavato il pene 30 min prima.Da qui il problema: sono uscite fuori positivita' a escherichia coli,Mycoplasma Hominis,Ureaplasma Urealyticum,Enterocco fecalis.Nell'antibiogramma,risulto eritromicina resistente,minociclina resistente,tetraciclina MIC = 8Ms,Pefloxacina MIC= 16 MS, Ofloxacina resistente,claritromicina resistente,doxiciclina resistente,josamicina resistente clindamicina resistente.
Ora dottore,cortesemente le chiedo se puo' consigliarmi cosa devo fare per poter risolvere questo problema per me che mi tiene con moltissima ansia,anche per la sorte della mia compagna.
Spero lei possa rispondermi al piu' presto e prenda in considerazione la mia mail e soprattutto consigliarmi cosa devo fare.
In attesa di un riscontro porgo i miei cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,leggendo il Suo storico nel forum,considero che il panico continua ad imperversare... Personalmente,ritengo che un esame batteriologico,senza la specifica della carica batterica,abbia uno scarso valore diagnostico.Inoltre,non fa alcun cenno alla sintomatologia clinica (bruciori,dolori,pruriti,perdite etc.),né ad esami strumentali (ecografia),né alle terapie intraprese ultimamente,né ai valori espressi dallo spermiogramma,né,infine,alle condizioni della Sua partner.
Ci aggiorni in merito,dopo aver posto nuovamente il problema ad uno specialista reale.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 967XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio dottore,
ha ragione sul fattore ansioso.
Pero' vorrei trovare un laboratorio dovve facciano degli esami accurati,ma soprattutto bene.Qui ho fatto come in precedenza ha potuto vedere,4 laboratori tra cui due dell'ospedale e due privati.
nei privati uscivano sempre delle positivita' mentre negli ospedali sempre negativi.
Ovvio che uno vada in confusione e soprattutto un po' d'ansia puo' venire.
Comunque a livello di sintomatologia,leggeri bruciori li ho ogni tanto e non sempre durante le urine,un odore leggermente sgradevole anche non sempre.
ho anche un idrocele,che vorrei assolutamente operarmi.
La ringrazio della sua risposta dottore e' stato davvero gentile.