Utente 148XXX
Ho 51 anni, 1,85 x 73 kg, pratico il podismo a livello non competitivo da un paio di anni.Un paio di allenamenti a settimana.Le distanze percorse: tra i 10 ed i 15 km. con dei modesti tempi di 5,20 minuti al chilometro)
Dopo ogni corsa mi capita sempre un abbassamento della pressione ( sui 95 max 55 min) con conseguente aumento dei battiti( fino ad 80 al minuto),giramenti di testa, che mi dura per circa 6/7 ore dopo la fine dello sforzo fisico. Ho fatto recentemente una visita cardiologica(elettrocardiog.a riposo, dopo sforzo, ecocardiogramma,prova spirometrica) di abilitazione alla pratica sportiva, che non ha evidenziato nulla di nulla.
Che cosa sbaglio???? cosa mi consigliate.
Grazie in anticipo per una vs. cortese risporta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Amico di Modena, mica facile rispondere a questa domanda da lontano. La pressione arteriosa deve salire durante la prima parte dello sforzo: si tratta di un normale adattamento. L'esercizio aerobico che lei fa è buono: nel suo caso si tratta probabilmente di qualche anomalia nella regolazione degli sfinteri precapillari (può leggere, se vuole, gli argomenti 013 e 104 di cardiologiapertutti.org). Al limite, perchè non fare anche una scintigrafia miocardica da sforzo? Cordiali saluti.