Utente 456XXX
Gentili dottori,
come da oggetto è da un paio di mesi che ho notato una diminuzione della rigidità delle mie erezioni al mattino, in percentuale potrei azzardare che è all'80%. Anche con la mia compagna quando facciamo l'amore, tal volta mi capita di perdere l'erezione con una semplice distrazione, rilevante è anche il fatto di non avere una forte libido, infatti è difficile che pensi al sesso negli ultimi tempi, è come se fossi astratto da tutto e da tutti!
Il fenomeno si è verificato in concomitanza di un forte periodo di ansia e di stress che è ancora in atto e mi chiedevo dunque se una condizione emotiva alterata come la mia, che perdura da tempo, può influire anche sulle erezioni spontanee come quelle mattutine.
Ho 36 anni e non sono fumatore.

Grazie della vostra attenzione.

Cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Gallo
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile signore

Le consiglio di sottoporsi presso la sua città a visita uro-andrologica accompagnata da ecocolor doppler penieno.
Per il resto la reinvio al mio sito internet:

http://www.studiourologicogallo.it/disfunzione_erettile.php
[#2] dopo  
Utente 456XXX

Iscritto dal 2005
Grazie dell'indicazione dottore, terrò in considerazione il suo consiglio. Intanto le annuncio che le cose sono migliorate in quanto il periodo di ansia e stress si è affievolito, credo a questo punto che il problema fosse proprio di natura ansiogena!

Cordialità.