Utente 149XXX
Salve,
Mi chiamo Alessandro, 40 anni, alto 1.68 e peso 83 kg.Non fumo e faccio sport a livello amatoriale, box e saltuarialmente nuoto.
Avendo effettuato un test da sforzo, mi si riscontrava un soffio sistolitico e mi si rimandava ad esame ecografico mediante color doppler.
In data odierna effettuavo tale esame con i seguenti risultati:
VENTRICOLO SX:
diametro mm 48/32
Spessore setto ventricolare mm 10/13
Spessore parete posteriore mm 11/15

ATRIO SX:
diamtero mm 40

VALVOLA AORTICA:
diametro del bulbo mm 30
Asc: 32 mm

Flusso anterogrado:normale

Flusso retrogrado: SI H++++

TRICUSPIDE
Flusso retrogrado SI: <+>/++++
Press. sist. VD= 30 mmHg


CONCLUSIONI:
ventricolo normale per diametri cavitali, spessoe parietale e cinesi segmentana, FE 60%.
Atrio sinistro e cavità destre nei limiti.
Valvola mitrale con lemsi lievemente ispessiti determinanti lieve insufficienza.
UAC Doppler minimo rigurgito trescuspidalico da cui si ricava Paps di 30 mmHg.Rapporto E/A>1.
Setto interiatrale assottigliato, ridondante, senza evidenza di shunt a riposo, non segni di versamento pericardico in atto.

NOTE:
SI CONSIGLIA ESEGUIRE ETE PER MIGIORE APPROFONDIMENTO DIAGNOSTICO.


Egr. Dottore, che consigli mi dà?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
dal referto riportato, non si comprendere l'entità del rigurgito aortico per cui è stato richiesto l'esecuzione di un transesofageo, ci riporti la corretta dizione delle conclusioni finali dell'esame o porti lo stesso in visione ad un collega per le necessarie osservazioni del caso.
Saluti