Utente 270XXX
Gentili medici,

vorrei sapere se a vostro parere alcune somministrazioni ripetute negli anni di vaccino antinfluenzale contenente Thiomersal possano liberare del mercurio che vada poi a danneggiare i neuroni della corteccia cerebrale e concorrere all'insorgenza di disturbi depressivi.

In particolar modo, possono i sintomi seguenti essere attribuiti ad un'intossicazione di mercurio da vaccino?

- Difficoltà a raggiungere piacere sessuale
- Senso di permanente tensione alle cosce
- Assenza di emozioni e sensazioni positive
- Dolore "interiore", in alcuni casi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
No ce n'e' dentro troppo poco per accumularsi, inoltre l'idrargirismo da' sintomi opposti (agitazione, tremiti).

Anche per l'elenco dei sintomi la risposta e' negativa.


[#2] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio.
Il pericolo di accumulo è scongiurato anche se la vaccinazione antinfluenzale è reiterata ogni anno?
Mi ha comunque colpito la presenza di disturbi psichiatrici tra gli effetti collaterali della vaccinazione H1N1 :

http://www.agenziafarmaco.it/allegati/elaborazione_adr_21022010.pdf
[#3] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2007
Un altra cosa che volevo aggiungere : nell'ultimo periodo tutti mi stanno dicendo che sto stempiando. Vedo che i capelli iniziano a diradarsi. Non so se è collegato alla fase depressiva che sto vivendo, o se è genetica (anche mio padre è calvo). E, soprattutto, non so se può cambiare la sostanza della questione relativa al mercurio.
[#4] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2007
Vorrei anche capire una cosa, speriamo una volta per tutte.
Nel Thiomersal ci sono 25 mg o mcg di mercurio? Spesso i media fanno un uso allegro delle unità di misura. Tra le due unità c'è una bella differenza.
E nel pesce invece siamo nell'ordine dei mg/kg o dei mcg/kg
Perchè se fosse nell'ordine dei mg/kg, ci sarebbe da preoccuparsi molto di più per il pesce che mangiamo.....
[#5] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
a ritroso:

1) nel vaccino si parla di microgrammi (µg).

2) nel pesce non lo so, dipende da dove viene pescato e che pesce e' (quelli in cima alla catena alimentare ne accumulano di piu'). Ma se ragioniamo in parti per milione, assumendo un limite superiore di 1 ppm (tipico di pesce spada e squali predatori) si parla di 1 mg di mercurio per chilo di pesce.

3) la perdita di capelli (conseguente all'avvelenamento del bulbo pilifero) non mi risulta tipica dell'intossicazione da mercurio

4) i c.d. disturbi psichiatrici da vaccino, pochi, leggeri e transitori (ansia, occhio sbarrato, roba cosi'), mi sembrano piu' pittoreschi che preoccupanti.

Oltretuto: 4 ansie e 250 diarree. Io scommetto che 240 di quelle diaree sono di natura ipercinetica ossia, mutato nomine, manifestazioni ansiose anche loro.




[#6] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2007
Dottore,

le sue risposte sono rassicuranti.
Sa però qual è il problema? Da altre campane (medicine alternative) ho ricevuto i seguenti allarmi alle mie preoccupazioni :

1) E' dimostrato che il mercurio nei vaccini provoca morte neuronale.

2) L'etilmercurio immesso nel sangue è 10 volte più tossico del metilmercurio introdotto per via orale

3) L'etilmercurio penetra facilmente attraverso la barriera ematoencefalica del cervello.

A queste 3 affermazioni, non saprei cosa rispondere