Utente 101XXX
Gent.mi dottori,

Sono un ragazzo di 28 anni e da molto tempo convivo con quello che potrebbe essere un "cheloide" all'altezza della spalla destra. Le dimensioni sono di circa 3 cm ed è abbastanza rialzato rispetto alla cute. Da premettere che ne avevo un altro dietro la spalla sinistra che per mio errore decisi di operarmi chirurgicamente ma senza ottenere nessun risultato, anzi, si può dire che stavo meglio prima.
Il disagio è puramente estetico e vorrei a tutti i costi sapere se c'è una soluzione per attenuarlo se pure di poco. Tra l'altro negli ultimi anni ho notato che si sono formate delle minuscole vesciche bianche sopra il presunto cheloide che prima non avevo, ed in più quando il clima è umido inizia a prudermi.
Il dott che mi operò disse che il cheloide che avevo era frutto di una ferita cicratizzata male ma vi posso assicurare che non ho mai avuto ferite sulle spalle a meno che non possa essere stato qualche brufolo che avevo da adolescente.
Grazie per il tempo che mi dedicherete.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
una volta valutato dal dermatologo , l'eventuale cheloide (che può tranquillamente essere originato da lesione acneica) può certamente essere trattato con varie metodiche (infiltrazione di cortisonici, criooterapia, etc), ma ovviamente la scelta dovrà essere fatta da chi la visita sulla base della obiettività.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2009
Egr. dott,
non so cosa intende per "obiettività", forse la valutazione del rischio che possa riformarsi?
Ad ogni modo ho appuntamento da un dermatologo tra 2 settimane, spero che mi dia qualche speranza.
Riguardo ai trattamenti credevo che la crioterapia fosse indicata più per le verruche e non per grumi di grasso come i cheloidi.
Spero tanto di sbagliarmi.
Grazie