Utente 108XXX
Salve a tutti i gentili dottori. In data 3 Marzo ho effettuato un intervento secondo Tauber per correggere un varicocele sx di 3° grado. Se ho capito bene, è servita una piccola "aggiunta" ad altre vene limitrofe. Sto seguendo terapia con Ciprofloxacina 500 ogni 12 ore, flaminase 30 ogni 8 ore, ghiaccio a livello scrotale e sospensorio scrotale. Ad oggi, dopo 4 giorni, il mio testicolo sx è veramente molto ingrossato a parer mio e oltretutto avverto un po' di dolore, sebbene non forte, sia al testicolo stesso che subito sopra l'inizio dello scroto, nella parte ricoperta da peluria per intenderci. Mercoledì andrò a togliere i punti, ma adesso sono un po' preoccupato. è normale questo ingrossamento del testicolo (è almeno il doppio dell'altro) che non tende almeno per ora a diminuire nonostante il flaminase? e questo lieve dolore/fastidio? C'è il rischio che qualcosa sia andato storto o che mi insorga un idrocele che mi riporti sotto i ferri? Chiedo scusa per le tante domande, ma l'ansia sale e il tanto tempo a letto senza far niente mi "aiuta" a pensarle tutte! Grazie in anticipo a tutti i medici!!! Cordiali saluti,
C.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente è tutto nella norma
[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Salve dottore. A 6 giorni dall'intervento il testicolo è sempre molto gonfio, il dolore è sopportabile ma costante, si allevia solo se sto steso ed interessa ora anche il basso addome a sx, come fosse un "appendicite dal lato opposto". Tutto questo ovviamente mi crea disagio. Non riesco a camminare decentemente, non posso stare molto in piedi, guido con difficoltà e posso dormire solo a pancia in su. Fermo restante che lei mi ha già detto 2 gg fa che è tutto nella norma, volevo avere qualche informazione specifica che prima dell'intervento non mi è stata riferita. Quali sono le percentuali di recidive e idrocele da correggere chirurgicamente in seguito al tipo di intervento a cui sono stato sottoposto (Tauber) e con un varicocele di 3°grado? Entro quanto tempo dovrebbero sparire dolore e gonfiore? (gonfiore che per altro mi sembra leggermente aumentato in questi 2 giorni)? A quando una ripresa delle varie attività sessuali e di quella sportiva? Ancora grazie a lei e qualunque dottore voglia rispondermi. Cordiali saluti,
C.