Utente 151XXX
Buonasera a tutti, sono qui a chiedere una vostra consulenza dopo aver letto diversi dei messaggi già esistenti. Ecco il mio problema.
Da domenica scorsa, quindi da 2 giorni pieni, ho problemi persistenti al pene. Elenco i sintomi:
1) Arrossamento a macchie del glande, soprattutto nella zona vicino alla corona (già avvenuto in passato, soprattutto dopo molti rapporti sessuali ravvicinati). Questo sintomo non provoca dolori o fastidi
2) Arrossamento, gonfiore e piccole lacerazioni della pelle nella zona immediatamente sotto la corona, diciamo all'altezza della fine dell'asta e l'inizio del glande, tanto per capirci.
Questo secondo sintomo provoca invece un fastidio persistente. Provo un fastidio maggiore all'atto della scopertura del glande e un dolore se applico una leggera pressione o uno sfregamento. Noto, nell'area del glande all'atto della scopertura del medesimo, una quantità di liquido trasparente maggiore della normale umidificazione. Concludo dicendo che non sento il minimo dolore o fastidio mentre urino.
Specifico che nel we scorso ho avuto una attività sessuale molto elevata, può essere la causa di tutto ciò?
Specifico anche che non ho avuto nessun rapporto occasionale nell'ultimo anno, ho una partner fissa dall'autunno scorso e che agli ultimi esami del sangue (sono donatore quindi sapete quanto siamo controllati) fatti in settembre era tutto perfettamente in regola.
Ringrazio anticipatamente chiunque si interessi del mio messaggio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,siamo di fronte ad un fenomeno infiammatorio che prevede la esecuzione di un tampone batteriologico,nonche' una visita specialistica, alla coppia.Credo che possa esservi anche un fenomeno congestizio uretro-vescicolo-prostatico,evidenziato particolarmente in seguito ad un periodo di rapporti piu' frequenti.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Aggiorno la posizione: stamattina il medico di famiglia mi ha prescritto, per ora, capsule di Fluconazolo (1 al giorno per 10 giorni) più due applicazioni al giorno di Travocort per il medesimo periodo. Tra una settimana ho la visita specialistica da un dermatologo.
Sono medicinali che possono essere compatibili con l'idea da lei espressa?