Utente 131XXX
Buongiorno sono un ragazzo di 25 anni, da un' anno a questa parte ho ricontrato dei problemi d'erezione.
All'inizio perdevo l'erezione subito dopo averla avuta e cosi sono andato dall'urologo, che mi ha diagnosticato una prostatite, dopo mesi di cura le cose sono migliorate, ma ora mi ritrovo con una erezione scarsa in base alla posizione assunta (ad esempio: quandosono in piedi ho una buona durezza mentre quando sono seduto o sdraiato la durezza è minore), ma riesco ugualmente ad avere rapporti,la duerezza è quasi assente per il secondo rapporto, ma dopo un paio d'ore l'erezione avviene di nuovo.
OLtre a questo ho anche il problema dell'erezione mattutina, infatti al mio risveglio non trovo nessun segno d'erezione, però se vengo stimolato appena alzato l'erezione arriva.
Preciso che prima dell'infezione alla prostata non avevo nessun problema di questo tipo.
Dimenticavo ho rapporti quasi giornalmente, ma anche se per un paio di giorni non lo faccio, mi ritrovo di nuovo con il solito problema della scarsa durezza, ma le ripeto che è leggermente scarsa, perchè riesco ad effettuare una penetrazione.
Vi ringrazio anticipatamente e spero di ricevere al più presto una risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile signore, uno stile di vita sano migliora la salute sessuale, le consiglio quindi di calare di peso , di eseguira attività sportiva di tipo aerobico all'aria aperta, di curare la sua alimentazione, di non fumare nel caso fumasse. Si faccia seguire comunque da un Andrologo che potrà , avendo la possibilità del riscontro diretto, darle i giusti consigli.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore, le volevo chiedere se il rapporto con la mia ragazza può influire, perchè non utilizziamo nessuna protezione, quindi potrebbe essere un'infezione che ci trasmettiamo a vicenda?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
IN CASO DI INFEZIONE DI UNO DEI DUE PARTNER ESISTE LA POSSIBILITà DI INFETTARSI RECIPROCAMENTE , MA NEL CASO SUO NON HO ELEMENTI PER ESPRIMERMI.