Utente 108XXX
buonasera dottori. Vorrei esporre il mio problema, sono un ragazzo di 17 anni, 18 a dicembre di quest'anno, ho notato che in questo periodo ho sempre delle masturbazioni, cioè sento, ogni giorno, il bisogno di una masturbazione. non ho mai avuto un rapporto con una ragazza. cosa potrebbe essere questa eccessiva masturbazione giornaliera? potrebbe essere che sto raggiungendo l'età di 18 anni?
la ringrazio per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

la informo che oggi la masturbazione è considerata sempre e soprattutto in un giovane, l'inizio ed il modo per fare le "prove generali" che gli permetteranno poi di manifestare e "praticare", senza problemi ed inutili ansie, tutte le varie e diverse manifestazioni che caratterizzano una regolare attività sessuale.

Il suo problema è forse quello di essersi fermato a questa tappa.

A questo punto consulti il suo medico di famiglia che, esaminato in prima istanza il suo problema, potrà eventualmente indirizzarla successivamente verso una più mirata valutazione specialistica andrologica e/o psicologica.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

la necessità di eiaculare dovrebbe essere considerata un atto "fisiologico" .
Tale fenomeno può essere ottenuto con il rapporto sessuale o con la masturbazione a seconda delle circostanze ed opportunità relazionali.( disponibilità di una partenr, possibilità di avere rapporti sessuali....)
Come tutti gli atti fisiologici è importante non esagerare. Pensi all'esempio del mangiare. Non è detto che tutte le volte che si ha un po' di appetito ci si debba mettere a tavola e mangiare un intero pranzo Se si fa così , in breve tempo si diventa obesi. Spesso può bastare un piccolo spuntino o resistere all'appetito fino all'ora del regolare pranzo.
Lo stesso vale per gli impulsi sessuali. Non è detto che debbano tradursi sempre in masturbazioni ed eiaculazioni. basterebbe ad esempio guardare meno il web,che è una pratica solitaria e dedicarsi ad altre attività probabilmente meno pericolose ( musica, amici, sport, letture....) o meno sessualmente eccitanti
cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

comunque, vista la sua "giovane" età, approfitti di questo "disturbo-malessere" , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente, già alla sua età, conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Caro e giovane ragazzo, non credo ci sia niente di male o di strano nel suo fare. Mi riallaccio alla nota offertale dal Dr.Beretta, circa la possibilità che lei si sia fermato a questa tappa.
L'autoerotismo, ha caratteristiche totalmente differenti dal rapporto sessuale, spesso vissuto con ansie,paure, difficoltà ed incertezze dettate dall'inesperienza.
Dovrebbe chiedersi, magari con l'aiuto di un clinico, cosa la blocca verso la piacevole scoperta dell'altro sesso, anche sotto le lenzuola.
L'autoerotismo, spesso, caratterizza anche la sessualità degli adulti, non è un surrogato dell'intimità, ma un momento di piacere solitario, dipende però da quantità e qualità....
Auguri





www.valeriarandone.it
[#5] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
vi ringrazio per le consuete risposte