Utente 156XXX
Salve ho 22 anni è ho una curvatura ventrale del pene di circa 50°.Ho già fatto la visita dall'urologo e sono in lista per l'operazione ma avrei qualche dubbio che ho già fatto presente al medico che mi sta seguendo ma vorrei sentire altri pareri in merito. Principalmente riguardo all'accorciamento dovuto all'intervento, il mio medico esegue la tecnica di Yachia e avendo una lunghezza di circa 15 cm e avendo letto di casi di accorciamenti di 2/3 cm ho paura che siano un pò troppi...perciò vorrei chiedervi in media quanti cm si perdono e se la tecnica di allungare il lato più corto invece che accorciare il più lungo dia davvero poche sicurezze e sia poco praticata.Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

l'uso della tecnica di Yachia porta generalmente ad un accorciamento meno marcato rispetto alle sue informazioni anche perchè questa tecnica viene generalmente utilizzata in presenza di incurvamenti non importanti.

Le sue ultime informazioni sono invece corrette.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questi temi, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/227-pene-curvo-valuta-fa.html.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio è stato molto esaustivo e l'articolo che mi ha postato mi è parso molto utile...riguardo all'accorciamento in media negli interventi simili al mio a quanto ammonta?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

quando l'incurvamento non è marcato, intorno agli 1-2 centimetri.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
ok...speriamo non sia troppo marcato dato che non parto da una lunghezza troppo abbondante!spero che con l'intervento si risolva questo problema che è soprattutto un peso psicologico...spero che poi non subentri quello legato all'accorciamento!un ultima domanda riguarda la circoncisione che si rende necessaria con l'intervento...volevo sapere se nei primi tempi si possono usare creme o cose simili per rendere meno fastidioso il contatto con la biancheria e quanto tempo ci vuole prima che il glande sia meno sensibile al contatto
La ringrazio
Distinti saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

non si preoccupi sono tutte indicazioni che il suo andrologo le darà al momento opportuno.

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

qualche informazione in più su www.erezione.org.
Non si preoccupi per l'accorciamento del pene.
In genere chi presenta una curvatura presenta corpi cavernosi di lunghezza superiore alla media e quindi l'accorciamento "chirurgico" non influisce molto
La asportazione del prepuzio è una "regola" chirurgica in tali casi.
Non ne avrà disagi particolari
cari saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ci tenga comunque aggiornati sull'evoluzione della sua situazione clinica, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
Ringrazio di nuovo per le risposte!!!vi terrò senz'altro aggiornati sull'evolversi della situazione!spero tanto che l'intervento risolva il mio problema!!