Utente 157XXX
salve nel 1986 ho fatto l'0perazione del frenulo corto all'eta di 22 adesso ne ho 45 e ho un problema al prepuzio da circa 2 mesi mi sono comparsi dei taglietti su tutta la superfice mentre urino sento dolore quando faccio il rapporto con mia moglie non si lubrifica la pelle e' secca e nella zona dell'operazione mi fa male a tal punto che nel rapporto sessuale non sento niente ma dolore e il glande diventa tutto molto sensibile al tatto provoncandomi fastidio sono andato dal mio dottore di famiglia mi ha dato una crema il nome IDIDAC CREMA vorrei sapere da voi mi risolve il problema questa crema oppure mi dica un altra soluzione...grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

da questa postazione e senza una valutazione clinica diretta purtroppo poco di serio le possiamo dire e soprattutto nessuna terapia possiamo consigliarle.

L'unico consiglio utile che possiamo darle è invece quello di risentire il suo medico di fiducia e poi a ruota un esperto andrologo e/o dermatologo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2010
salve vorrei risponderle al consiglio io durante l'erezione ho notato che il prepuzio va sotto la testa del glande e rimane fissa quando prima non accadeva poi vicino al punto dell'operazione la pelle si gonfia in modo anomalo per poi ritornare normale quando e' flaccido ma il dolore persiste anche dopo il rapporto e mentre urino e normale tutto questo...grazie
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

questi fastidi non sono normali tenuto conto che l'intervento l'ha fatto 23 anni fa.

Ripeto, da questa postazione, l'unico consiglio utile che possiamo darle è quello disentire il suo medico di fiducia e poi a ruota un esperto andrologo, urologo e/o dermatologo.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2010
caro dottore ho notato che se non faccio rapporti per un paio di giorni non sento niente anche quando urino la pelle del prepuzio quando e' flaccido e' di colore biancastro sembra molto stretta rispetto al glande poi quando faccio sesso con mia moglie comincio a sentire bruciore poi a lei esce una specie di crema bianca dopo il rapporto noto dei taglietti e il glande diventa sensibile:domanda e' possibile che quel liquido bianco possa farmi reazione a me perche' mia moglie dice di non sentire nessuno dolore che devo fare?..grazie
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

lei , come già detto, deve consultare un esperto collega andrologo od urologo e la moglie un esperto ginecologo.

Non avere disturbi o dolori non significa non avere un problema infiammatorio a livello delle vie uro-genitali.

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2010
dall'ultima volta che ci siamo sentiti adesso no sento fastidi e i taglietti non ci sono piu e il bruciore non c'e nel frattempo stavo usando un prodotto della" durex" cioe top gel alla ciliegia lo mettevo perche' la pelle del prepuzio e' di colore biancastro senza niente non riesco a scappuciarlo mentre metto questo gel si apre ma noto che la pelle si e' ristretta c'ioe il glande e' piu grande della pelle il problema io lo metto sul glande e tutta la pelle poi faccio l'amore con mia moglie ma sento come fosse anestizato sento poco ma anche mia moglie.domanda sbaglio a mettere questo gel, nella confezione dice di metterlo insieme al presevativo e' lui il responsabile del problema?
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Potrebbe essere così ma dovremmo conoscere l'esatta composizione del gel usato; ora risenta comunque in diretta il suo medico curante e poi il suo andrologo.