Utente 158XXX
gentilissimi medici,da qualche giorno,improvvisamente e senza cause apparenti,mi è cominciato un dolore fortissimo nella zona inguinale destra,mi sono recato al pronto soccorso e dopo una radiografia hanno riscontrato una linfoadenopatia,il referto dice:in regione inguinale destra si osservano almeno 4 linfoadenopatie a morfologia ovolare ed a struttura ipoecogena delle dimensioni di 10 x 18 mm,11 x 13 mm,10 x 10 mm,e 9 x 4 mm.
Le tumefazioni maggiori presentano uno spot vascolare intranodulare.Analoghe tumefazioni linfonodali ma di dimensioni minuri si osserva in sede inguinale sinistra. mi sono stati fatti anche analisi del sangue( due giorni dopo l'ecografia) visto che il dolore aumentava ed è stata riscontrata un infezione.Sto prendendo da tre giorni 3 compresse al di di augmentin e tre bustine di tachidol,senza molti miglioramenti.
Secondo voi dovrei preoccuparmi?
Quale potrebbe essere la causa di questa infezione?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
E' difficile dirlo a distanza, in quella sede potrebbe essere un processo a carico dei genitali, del perineo o dell' arto inferiore, ma anche una infezione generalizzata. Credo sia indispensabile far riferimento ai medici che la seguono per ulteriori dettagli.Auguri!
[#2] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La reazione linfonodale reattiva è un sintomo (=i linfonodi reagiscono ingrossandosi), ma per azzardare una ipotesi eziologica (sulle cause) una visita è indispensabile e l'approfondimento diagnostico programmato (esami del sangue) va in tale direzione.

http://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63/i-linfonodi-o-linfoghiandole-ed-il-sistema-linfatico
[#3] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
di analisi ne ho fatte oggi in ospedale,mi hanno fatto soltanto l'emocromo per vedere se effettivamente c'è un infezione.il chirurgo mi ha aumentato l'antibiotico da 2 cpr a 3,e mi ha detto che dobbiamo attendere.
Non mi danno nessuna spiegazione a questo evento e il fatto un po mi preoccupa.
Ringraziandovi per la risposta vi auguro una serena giornata
[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
A conferma che può stare tranquillo (nel senso di non pensare a cause catastrofiche) c'è la simultane replica,
e non ci eravamo certo messi d'accordo, con il collega Favara.
[#5] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dott.Favara,grazie di cuore,secondo lei che altre visite o analisi dovrei fare?
[#6] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Difficile dirlo a distanza, sarebbe essenziale visitarla e vedere l' esito degli esami eseguiti fino ad ora, credo quindi corretto far riferimento a chi la segue di persona. Auguri!