Utente 158XXX
Salve, sono un ragazzo di venticinque anni, volevo esporre il mio problema in merito alla pelle del pene, in quanto è piu scura nella parte infeiore.
A riposo è tutto piu scuro, mentre se si stende la pelle oppure in posizione di erezione è scuro solo nella parte inferiore, invece la parte superiore sotto al glande (quella che a riposo era le pelle del prepuzio che ricopriva il glande) è rosa normale. (Spero di essere stato chiaro con la spiegazione).
Secondo Lei può essere un "normale" problema di colore di pigmentazione della pelle?
Inoltre ho anche dei piccoli puntini bianchi (tipo i puntini bianchi che si trovano sotto agli occhi) nella parte del pene dove la pelle è più scura ed alla radice dei peli sui testicoli.
Possono essere legate le due cose?
Cosa mi consiglia?
Grazie anticipatamente. Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
i genitali sono iperpigmentati in tutti tranne che negli albini. La pigmentazione può essere anche non perfettamente regolare.
I puntini bianchi sono simili ai grani di miglio, inoltre sono zone molto ricche di ghiandole.

Saluti

Mocci
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Egr. Dr. Mocci, cosa intende per pigmentazione non perfettamente regolare?
Non si tratta di chiazze, ma in erezione o stendendo la pelle si vede proprio il passaggio tra la parte scura e la parte chiara..
Grazie. Saluti.
[#3] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Potrebbe trattarsi di vitiligine? Dove in realtà il problema no è la pelle scura ma la pelle più chiara?
[#4] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Non credo, la cute con vitiligine non ha pigmento e a quanto descrive non è il suo caso. Parrebbe essere un caso in cui il pigmento non è distribuito omogeneamente, tutto qui.
Ma per stare tranquillo, si faccia visitare da un dermatologo.

Saluti
Mocci
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Le problematiche inerenti la colorazione del pene non sono sempre riconducibili a particolari malattie della pelle: se i dubbi persistono solo la visita venereologica potrà chiarirli.

cari saluti
Dott. LAINO, Roma
[#6] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Ho effettuato la visita da un dermatologo e mi ha diagnosticato vitiligine appena mi ha visto, ora volevo chiedere come si riconosce la vitiligine dal lichen sclerosus piuttosto che da un'altra patologia?
Posso stare tranquillo?
Grazie, saluti
[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Per la diagnosi e la diagnosi differenziale bisogna essere laureati in medicina e specializzati in dermatologia e venereologia.

Non si possono fare queste richieste vista la peculiarità e complessità dei casi citati. Perdoni la franchezza ma nessuno si sognerebbe di chiedere ad un ingegnere quale e' la differenza sulla tecnica di costruzione di un ponte sospeso o di un viadotto.

Ritengo che dovrebbe affidarsi al suo dermatologo. Saluti