Utente 146XXX
Salve, ho 34 anni è sono nato spina bifida con lussazione dell'anca, ho problemi di D.E. e da alcuni mesi prendo levitra 20 mcg. ma senza risultati soddisfacenti. Su consiglio di un'andrologo ho provato con Caverject 10 mcg. ma la durata dell'effetto è talmente breve da non consentire un rapporto completo.Ho fatto un Ecocolordoppler dinamicon con 10 mcg.di PGE1 e il risultato da un'alterato funzionamento dei meccanismi artero-venosi , lieve riduzione della perfusione , deficit veno-occlusivo compromette il mantenimento dell'erezione(dopo 15min. Vps 38cm/s sulla A.CavDx e Vps 40cm/s sulla SX, Velocità Diastolica 13cm/s). a compromettere il tutto si aggiunge una deviazione verso Sx del pene a partire dalla base (forse dovuto anche alla lussazione dell'anca ma dico forse..) Ora mi è stato consigliato di provare con il Vacuum, non sono ancora andato dal medico per vedere come funziona ma ho dato un'occhiata in rete.. Funzionerà nel mio caso? Non è possibile risolvere la questione chirurgicamente?
Grazie della disponibilità
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
probabilmente se ritorna dal collega che la ha visitata potrebbe proporle un dosaggio diverso del caverject prima di discutere con lei le possibilità di soluzioni chirurgiche.
personalmente non trovo utile il vacuum.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dr.Biagiotti , in realtà abbiamo fatto 2 tentativi con la siringa da 20mcg. di Caverject, 2 iniezioni con 3/4 della composizione, ma il risultato è stato identico a quello con 10mcg. interi..
Effettivamente mi stavo documentanto sul Vacuum e non sembra neanche a me una soluzione definitiva, ecco perchè speravo si potesse risolvere in modo chirurgico una volta per tutte...
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
le soluzioni chirurgiche non mancano, su seria indicazione per assenza di alternative.
cordialità
[#4] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
In buona sostanza direi che il problema che ho non è creare un'erezione tale da poter compiere un'atto sessuale completo, quanto più mantenerla per un tempo minimo diciamo, dato che nonostante i 10/15mcg. di PGE1 rimaniamo sempre intorno ai 5 minuti...
Quindi vi chiedo, esistono altri farmaci o comunque metodi che consentano di mantenere l'erezione per almeno 15 minuti?
Aumentando l'eventuale quantità di PGE1 può aumentare la durata dell'erezione o il caverject la procura soltanto?

grazie ancora
Saluti
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

una volta deciso di percorrere la "strada" delle iniezioni intracevernose si potrebbe provare ad utilizzare miscele di PGE!, Fentolamina e Papaverina che spesso riescono a modulare meglio la risposta erettile.
E' chiaro che dovrebbe essere analizzata anche la modalità dei rapporti sessuali che lei può intraprendere per capire meglio se altri accorgimenti tecnici ( anelli contentivi...) possano consentirle risultati accettabili
Cari saluti